• Lun. Gen 24th, 2022

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Sicurezza, diritti e informazione: da oggi al 24 ottobre a Pesaro e Urbino il festival “Parole di giustizia”

-

Sicurezza, giustizia, diritti, informazione. Temi che si possono sviluppare in mille sfaccettature e che necessitano un riflessione costante. Un contributo a questa riflessione sarà dato dal festival “Parole di Giustizia”, una tre giorni che parte oggi, 22 ottobre, e andrà avanti fino a domenica 24, tra Pesaro e Urbino. 

L’iniziativa, organizzata dall’Università di Urbino Carlo Bo, dall’associazione studi giuridici Giuseppe Borré e da Magistratura democratica, prenderà il via con una lectio magistralis di Ilvo Diamanti, dal titolo “I dati della paura: realtà e percezione”. Per gli appassionati di diritto e politica un confronto tra Nello Rossi, magistrato e direttore della rivista Questione giustizia e Livio Pepino, toga ed ex direttore del gruppo Abele. 

Domani, 23 ottobre, ci si sposta a Pesaro e la giornata partirà con un incontro con Vera Gheno dal titolo Le parole della sicurezza. Introduce Chiara Gabrielli, docente all’Università di Urbino e organizzatrice dell’evento. “Siamo molto contenti di poter annunciare la ripresa di Parole di Giustizia. Cambiano i luoghi – la manifestazione si sposta da La Spezia a Pesaro e a Urbino –, ma non cambia il modo di attraversarli: Parole di Giustizia rimane fedele alla sua natura di festival itinerante! Nessun evento in contemporanea, in modo tale che ogni partecipante potrà assistere a tutti gli appuntamenti del programma spostandosi da un luogo all’altro e, nel tempo del cammino, condividere, discutere, litigare, interrogarsi su ciò che si è appena ascoltato o che andrà ad ascoltare. E, nel frattempo, abitare le città”, dice, presentando l’evento.

La giornata di sabato – dedicata tutta a sicurezza e in-sicurezza – vedrà ospiti di spessore. Ognuno di loro approfondirà un pezzo di questo tema complesso e troppo spesso trattato in maniera sbrigativa, anche in sede istituzionale. L’ex magistrato e presidente di Rete Dafne Marco Bouchard, ad esempio, si concentrerà con Umberto Ambrosoli sulle politiche per le vittime. Di immigrazione parleranno, invece, Yvan Sagnet e Lorenzo Trucco.

Domenica si torna a Urbino, nel Palazzo ducale che fu di Federico da Montefeltro, dove il magistrato Marcello Bortolato e il giornalista Edoardo Vigna, autori del libro Vendetta pubblica, discuteranno di carcere. Concluderà la giornata la lectio magistralis di Tomaso Montanaro, dal titolo Intorno all’iconografia della sicurezza.

 

Articolo proveniente da Huffington Post Italia