• Mer. Dic 1st, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Ancora guerra fra bande in Svezia. Ucciso Einar, 19enne star del rap

Il rapper svedese Einar, il cui vero nome è Nils Kurt Erik Einar Gronberg, è stato assassinato nella notte nel quartiere di Hammarby Sjostad a Stoccolma. Lo riferiscono diversi meda svedesi come l’emittente Svt.

“Una giovane vita si è spenta. Capisco che la sua figura fosse importante per tanti ragazzi. È tragico”, ha commentato il Primo ministro svedese Stefan Lofven all’agenzia di stampa Tt.

La polizia di Stoccolma in una nota ha dichiarato solamente che un uomo ha perso la vita a causa delle ferite riportate, non confermando l’identità della vittima. Un’inchiesta è stata aperta, ma finora nessuno è stato arrestato. In Svezia da tempo c’è un problema relativo alle gang criminali, che riemerge ripetutamente con casi di violenza come l’ultimo. Fino al 15 ottobre, solo nel 2021 sono state registrate 273 sparatorie con 40 morti. Nel luglio scorso, due bambini sono stati accidentalmente colpiti e feriti in una sparatoria appena fuori dalla capitale. Un mese dopo è toccato ad altre tre persone, stavolta nella città di Kristianstad.

Nel Paese Einar era una delle star della musica, grazie al singolo ‘Katten i trakten’ (Il Gatto del quartiere) con cui nel 2019 era diventato l’artista più popolare su Spotify davanti a star come Ed Sheeran e Billie Eilish. Aveva all’attivo quattro album e decine di milioni di stream sulle piattaforme musicali.

Articolo proveniente da Huffington Post Italia