• Mer. Ott 27th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Strage in Norvegia, armato di arco e frecce uccide 5 persone: non si esclude il terrorismo

DiRed Viper News Manager

Ott 14, 2021

Una strage, forse di matrice terroristica, che ha ricordato sinistramente quella di Utoya in cui Anders Behring Breivik uccise 77 persone. È quella avvenuta ieri sera in Norvegia, a Kongsberg, nel sud-est del Paese, dove un uomo armato di arco e frecce ha ucciso cinque persone, tra cui un agente in borghese, prendendo di mira i passanti in diverse zone della cittadina.

L’aggressore, il cui nome sarebbe un cittadino danese di 37 anni, ma la polizia non ha confermato l’identità, è stato arrestato dopo un breve scontro con le forze dell’ordine. L’uomo aveva anche altre armi con sé e avrebbe annunciato le sue intenzioni su un suo canale Youtube: nei video lo stragista si filmava mentre si allenava al tiro con l’arco.

Per fermare la strage a Kongsberg sono intervenuti polizia, cani, artificieri, anche elicotteri con infrarossi per sorvegliare il fiume che passa in città. 

Secondo quanto emerso finora, l’uomo avrebbe agito da solo. L’attacco è iniziato intorno alle 18:30, con l’aggressore che si è spostato in più zone della città per colpire: la polizia ha infatti reso noto che si sono state “diverse scene del crimine”.

In particolare l’attacco sarebbe partito da un supermercato della Coop Extra vicino a una zona residenziale e a un dormitorio per studenti. Prima di finire arrestato l’assalitore sarebbe anche riuscito a scappare da un primo ‘faccia a faccia’ con la polizia.

Durante una conferenza stampa, il capo della polizia locale Øyvind Aas ha spiegato che l’uomo che ha compiuto l’attacco si è spostato in “una vasta area” di Kongsberg, comune di circa 28 mila abitanti. Quanto al movente dell’attacco, non è chiaro: “Abbiamo molti testimoni da interrogare e al momento non possiamo dare ulteriori informazioni”, ha aggiunto ancora Øyvind Aas. “E’ naturale considerare se si tratti di un atto di terrorismo. Ma l’uomo non è stato interrogato ed è troppo presto per giungere a conclusioni”, ha riferito ancora il capo della polizia di Kongsberg.

In serata la prima ministra uscente norvegese, Erna Solberg, aveva parlato dell’attacco dicendo che i messaggi che arrivano da Kongsberg “sono raccapriccianti”.

L’articolo Strage in Norvegia, armato di arco e frecce uccide 5 persone: non si esclude il terrorismo proviene da Il Riformista.