• Sab. Ott 23rd, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Matrimoni omosessuali, in Svizzera vince il “si” al referendum

DiRed Viper News Manager

Set 26, 2021

Si ai matrimoni omosessuali in Svizzera. E’ quanto emerge dalle prime stime sul referendum da parte dell’istituto di sondaggi gfs.bern. Il “si’”, dato oltre il 64%, non è stato una sorpresa poiché i sondaggi precedenti al voto avevano sempre dato una larga maggioranza ai sostenitori del matrimonio omosessuale, a cui si opponevano soprattutto il populista SVP, il più grande partito del paese, e alcuni gruppi religiosi.

I risultati definitivi sono a già a disposizione per il canton Glarona, dove il testo è stato approvato con il 61,12% dei voti, e Nidvaldo, dove il si’ ha raggiunto il 61,57%. Nelle prossime ore saranno diffusi i dati definitivi.

Il referendum “Matrimonio per tutti” è stato sostenuto dal parlamento svizzero e dal Consiglio federale. La Svizzera autorizza le unioni civili tra persone dello stesso sesso dal 2007 ma contro il progetto sono state raccolte sufficienti firme per indire un referendum.

Chi è favorevole al “si” afferma che la norma metterebbe i partner dello stesso sesso sullo stesso piano legale delle coppie eterosessuali, ad esempio consentendo loro di adottare bambini e facilitando la cittadinanza per i coniugi dello stesso sesso. Permetterebbe anche alle coppie lesbiche di utilizzare la donazione di sperma regolamentata. Per gli oppositori sostituire le unioni civili con i pieni diritti matrimoniali minerebbe le famiglie basate sull’unione tra uomo e donna.

La campagna elettorale, con il “No” sostenuto prevalentemente dal partito populista di destra Udc, si è concentrata soprattutto sui diritti dei bambini. Governo e parlamento ricordano che già esistono famiglie omogenitoriali e assicurano che la legge tutela pienamente i diritti dei bambini.

In Svizzera oggi si vota anche per aumentare la tassazione sul capitale. Presentata dai giovani socialisti, l’iniziativa “sgravare i salari, tassare equamente il capitale” prevede che i redditi provenienti da dividendi, azioni, affitti e interessi sul patrimonio siano tassati una volta e mezzo in più dell’imposta ordinaria sul reddito. Un sondaggio del primo settembre assegna a questa proposta solo il 40% dei voti favorevoli, contro il 55% dei contrari.

L’articolo Matrimoni omosessuali, in Svizzera vince il “si” al referendum proviene da Il Riformista.