• Mer. Ott 27th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Puigdemont arrestato, ordinata la scarcerazione del leader indipendentista: “Ma deve restare in Sardegna”

DiRed Viper News Manager

Set 24, 2021

Carles Puigdemont torna in libertà perché non c’è motivo di applicare alcuna misura cautelare nei suoi confronti. E’ questa la decisione della Corte di Appello di Sassari, giudice Plinia Azzena, che ha accolto la richiesta della procuratrice generale Gabriella Pintus, chiarendo anche che l’arresto compiuto ieri non è illegale.

A riferire l’esito dell’udienza tenuta in videoconferenza è stato il capo di gabinetto del leader di Uniti per la Catalogna (JxCat), Josep Llui’s Alay e confermato dalla presidente del Parlamento catalano, Laura Borras. Secondo il legale italiano di Puigdemont, Agostinangelo Marras, l’ex presidente della Catalogna non intende tornare in Spagna.

L’ex presidente della Generalitat di Catalogna dovrà rimanere in Sardegna, in attesa di un eventuale provvedimento di estradizione in Spagna. Nei confronti del leader indipendentista catalano la magistratura spagnola ha spiccato infatti un ordine di cattura internazionale, “scudato” però dall’immunità di cui Puigdemont gode in quanto europarlamentare.

Proprio in virtù dell’immunità Puigdemont era volato in Sardegna per partecipare all’edizione annuale dell’Adifolk, festa internazionale della cultura popolare catalana giunta alla 33esima edizione. Al suo arrivo all’aeroporto di Alghero è invece scattato l’arresto e il trasferimento nel carcere di Sassari.

Quanto al futuro giudiziario di Puigdemont, “potrebbe essere deciso nell’arco di alcune settimane”, ha spiegato il legale italiano Marras al termine dell’udienza di convalida sull’arresto dell’europarlamentare. “La Corte d’appello di Sassari, a questo punto con tre giudici, dovrà valutare se effettivamente ci siano i presupposti perché il presidente Puigdemont venga estradato in Spagna o meno. Devo dire che il giudice gli ha chiesto se lui intende andare in Spagna e lui ha detto di no”, ha aggiunto l’avvocato.

L’arresto del leader indipendentista catalano può ‘scuotere’ i rapporti politici tra Italia e Spagna. L’assessore regionale agli Esteri della Catalogna, Victoria Alsina, ha scritto una lettera al presidente del Parlamento europeo David Sassoli, chiedendogli di prendere “tutte le misure necessarie” per garantire il rilascio dell’ex presidente della Generalitat, Carles Puigdemont, dopo il suo arresto avvenuto ieri in Sardegna.

“Per il prestigio del Parlamento europeo e della democrazia europea, è necessario che questa situazione possa essere risolta rapidamente e in modo soddisfacente”, ha scritto Alsina nella missiva indirizzata a Sassoli. L’assessore ha ricordato nella lettera che, secondo la Corte di giustizia dell’Unione europea, il mandato d’arresto europeo del 14 ottobre 2019 contro Puigdemont “è sospeso per obbligo legale”, per cui ritiene che l’ex presidente debba potersi muovere liberamente in Europa esercitando pienamente i suoi diritti di eurodeputato.

L’articolo Puigdemont arrestato, ordinata la scarcerazione del leader indipendentista: “Ma deve restare in Sardegna” proviene da Il Riformista.