• Mer. Ott 27th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Chi è Kristopher Dixon: 18 anni, figlio di una consigliera Pd, morto sullo scooter contro il tram

DiRed Viper News Manager

Set 18, 2021

Una gita a Roma per andare a trovare gli amici conosciuti d’estate è finita in tragedia. Arrivato nella Capitale la mattina di venerdì 17 settembre ha incontrato la morte. Kristopher Dixon, 18enne piacentino, figlio di Katia Tarasconi, consigliere regionale del Partito Democratico dell’Emilia-Romagna ed ex assessore al Commercio del Comune di Piacenza. L’amico che viaggiava con lui sullo scooter ha 17 anni e le sue condizioni rimangono gravissime.

La tragedia stradale si è consumata sulla via Prenestina, zona Pigneto. Un impatto fatale fra il motorino su cui erano i due amici ed un tram della linea 5. Un frontale che non ha lasciato scampo a Kristopher che si trovava alla guida del mezzo, morto sul colpo.

IL CORDOGLIO – Kristopher si affacciava ora all’ultimo anno del liceo Colombini di Piacenza. Lascia la madre, il padre (americano) e una sorella, Rebecca di 20 anni. Il giovane era anche un calciatore nella juniores regionale della Gotico Garibaldina. Era rientrato di recente da una vacanza studio negli Stati Uniti.

“Mancano il fiato e le parole di fronte a una tragedia immane come questa – ha detto il sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri rivolgendosi alla consigliera e madre di Kritopher Katia Tarasconi -. Con il cuore straziato dal dolore stringo in un forte abbraccio mamma Katia, la famiglia e gli amici di Kristopher, esprimendo il cordoglio di tutta l’attonita nostra comunità”. “Vi siamo vicini – aggiunge il Sindaco – rivolgendo le nostre preghiere perché possa presto ristabilirsi”.

LA TRAGEDIA – Kristopher e il suo amico, al momento dell’incidente sul sellino al posto del passeggero, avevano noleggiato un Piaggio Liberty per poter visitare la Capitale con gli amici conosciuti durante le ultime vacanze estive. Fra le tappe anche il Pigneto. Secondo quanto ricostruito sino a questo momento dagli agenti del V Gruppo Prenestino della Polizia Locale di Roma Capitale, coordinati dal comandante Mario De Sclavis, nella serata di venerdì 17 lo scooter ha impattato frontalmente con un tram della linea 5 che procedeva in direzione Porta Maggiore. A portare il conducente del mezzo a due ruote sui binari probabilmente la poca conoscenza delle strade di Roma. All’altezza del civico 66 della via Prenestina, nei pressi della sede dell’Atac, lo scooter che procedeva in direzione Raccordo Anulare ha invaso la corsia opposta dei binari, poi lo schianto frontale, nonostante un tentativo di frenata da parte dell’autoferrotranviere che conduceva il tram 5.

I soccorritori non hanno potuto far altro che accertare il decesso di Kristopher. Gravissimo l’amico, di 17 anni, trasportato d’urgenza all’ospedale San Giovanni dove si trova in prognosi riservata ed in pericolo di vita. Sotto choc il tranviere, indagato per omicidio stradale come atto dovuto. Il lavoratore Atac ha infatti riferito di essersi trovati davanti lo scooter e di non aver potuto far nulla per evitare l’impatto nonostante un tentativo di frenata. Sequestrati i mezzi coinvolti nell’incidente, la salma del 18enne è stata messa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

L’articolo Chi è Kristopher Dixon: 18 anni, figlio di una consigliera Pd, morto sullo scooter contro il tram proviene da Il Riformista.