• Dom. Ott 24th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Federico Lugato scomparso sulle Dolomiti, corsa contro il tempo per ritrovarlo: le ricerche si fermeranno domenica

Scomparso nel nulla da giovedì 26 agosto, quasi una settimana fa. Di Federico Lugato, 39enne originario di Trivignano (Venezia) ma milanese d’adozione, si sono perse le tracce nelle Dolomiti bellunesi. Lì il dipendente di RFI era andato, partendo al mattino da Pralongo di Forno di Zoldo, in provincia di Belluno, per una passeggiata alla baita bivacco Angelini.

Un percorso lungo una decina di chilometri che Federico conosceva avendolo percorso più di una volta in passato. Eppure da lì non ha fatto più ritorno, mandando nel panico la moglie Elena e facendo partire una imponente macchina di ricerche.

Per lui si sono mossi personaggi famosi come Selvaggia Lucarelli e Mauro Corona, che hanno lanciato appelli, così come il governatore del Veneto Luca Zaia. Anche perché ogni minuto che passa riduce le possibilità di trovare vivo il 39enne.

La moglie Elena Panciera non ha perso la speranza: “Io non voglio neppure pensare al peggio. Devo credere che lui sia ferito e che ci stia aspettando: lo troveremo”, dice al Corriere della Sera. Quanto alla scomparsa, Elena sottolinea che Federico “è una persona prudente, non lascerebbe mai il sentiero. Dev’essergli accaduto qualcosa di strano, che al momento nessuno sa spiegare”.

Elena esclude anche ogni ipotesi di allontanamento volontario: “Siamo sposati da 7 anni, settimana scorsa abbiamo festeggiato l’anniversario. Non c’è nessuna crisi, come coppia stavamo vivendo uno stato di grazia”.

Impegnati nelle ricerche del 39enne di Trivignano vi sono i vigili del fuoco, il soccorso alpino, le unità cinofile e decine di volontari. Ma per ulteriori aiuti e per “non approfittare troppo della generosità della gente della zona”, Elena ha anche aperto una raccolta fondi su Facebook, che ha raggiunto quota 15mila euro. “Quei soldi ci serviranno per finanziare pasti e pernottamenti dei volontari, le consulenze informatiche, legali e tecniche che potrebbero aiutare a ricostruire gli spostamenti di Federico”, dice Elena.

La speranza è di riuscire a trovarlo entro le prossime ore: le perlustrazioni, come deciso dall’Unità di ricerca in una riunione tenuta due giorni fa in Prefettura a Belluno, continueranno fino a domenica. Sabato, non ci saranno novità, è attesa un nuovo vertice per decidere se proseguire le ricerche o fermarsi.

L’articolo Federico Lugato scomparso sulle Dolomiti, corsa contro il tempo per ritrovarlo: le ricerche si fermeranno domenica proviene da Il Riformista.