• Dom. Ott 17th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

La tragedia di Enzo Galli: in India per adottare una bimba, prende il Covid e muore dopo 3 mesi

DiRed Viper News Manager

Ago 25, 2021

Era andato in India insieme alla moglie per adottare una bambina. E’ rimasto contagiato dal Covid-19 e dopo tre mesi tra terapia sub-intensiva e intensiva, dove ha lottato con tutte le sue forze, Enzo Galli, 42 anni, non ce l’ha fatta. E’ morto all’ospedale fiorentino di Careggi dopo aver conosciuto per pochi giorni la sua figlioletta. Residente a Campi Bisenzio, è stato il primo cittadino Emiliano Fossi a dare la notizia della dipartita dell’uomo.

“Tutta la nostra città si stringe intorno alla moglie Simonetta, alla figlia Mariam Gemma e a tutta la famiglia”, ha scritto il sindaco sul suo profilo Facebook. Una vicenda drammatica quella della famiglia fiorentina, rimasta bloccata per diversi giorni a New Delhi a causa dell’emergenza sanitaria. Grazie all’associazione “International Adoption” Enzo Galli e Simonetta Filippini erano riusciti ad adottare la piccola Mariam Gemma, due anni, ma poi dopo aver contratto il virus sono rimasti diversi giorni in India prima di tornare in Italia grazie a un volo in bio-contenimento realizzato grazie a una campagna di raccolta fondi lanciata dal legale della coppia che, in poche ore, ha superato gli 80mila euro. In tanti hanno contribuito per affrontare le spese del volo sanitario costato 137.000 euro.

Durante il volo Galli aveva avuto una crisi respiratoria e al rientro all’aeroporto di Pisa, sabato 8 maggio, era stato ricoverato. In un messaggio vocale inviato dall’ospedale a Elena Rondelli, l’avvocato di Prato che la famiglia aveva incaricato di attivare tutte le procedure per facilitare il rientro in Italia, Simonetta aveva spiegato: “Siamo arrivati questa notte finalmente in Italia ed è stato il momento più bello della nostra vita. I medici ci hanno detto che siamo arrivati in tempo a casa. Ci troviamo a Careggi, io a malattie infettive con l’ossigeno” e “mio marito Enzo in terapia subintensiva, sta molto male anche lui. Siamo felici perché la bimba è al Meyer, dove farà la sua quarantena e sta bene”.

“Purtroppo abbiamo avuto dei blocchi respiratori e non è facile ancora – ha aggiunto -. Anche se la situazione rimane abbastanza grave e impegnativa i medici ci hanno detto che siamo arrivati in tempo a casa per cui adesso c’è solo da lottare. I nostri ospedali italiani sono per noi veramente una carezza e siamo sotto le cure più attente. Grazie di tutto”. Poi dopo tre mesi il drammatico epilogo.

L’articolo La tragedia di Enzo Galli: in India per adottare una bimba, prende il Covid e muore dopo 3 mesi proviene da Il Riformista.