• Dom. Ott 17th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Accoltella la moglie al volto e le taglia i capelli, poi scappa per 50 chilometri: “Non voleva fare sesso”

DiRed Viper News Manager

Ago 22, 2021

Ha tentato un omicidio brutale, poi è scappato in auto per 50 chilometri prima di essere fermato dalla Squadra Mobile di Bari. È la storia di violenza che vede protagonista un 42enne marocchino e sua moglie, 24 anni, da poco arrivata in Italia.

Il primo, la mattina del 17 agosto, l’ha accoltellata al volto con un coltello da cucina perché la donna si rifiutava di avere un rapporto sessuale con lui. Con lo stesso coltello le ha quindi tagliato i capelli, fuggendo da Canosa di Puglia (Barletta-Andria-Trani) fino a Ruvo di Puglia, in provincia di Bari.

Qui l’uomo è stato fermato dalle forze dell’ordine con l’accusa di tentato omicidio e deformazione dell’aspetto mediante lesioni permanenti, col gip del tribunale di Trani che ha convalidato il fermo e ha disposto il suo arresto in carcere.

Al giudice e al dirigente della Squadra Mobile di BAT il 42enne, alla presenza del proprio avvocato, non ha non ha negato quanto fatto alla moglie. La moglie, ferita anche all’orecchio, è stata operata d’urgenza all’ospedale ‘Bonomo’ di Andria per multiple ferite complesse al volto, al padiglione auricolare e sul dorso di entrambe le mani.

Nell’auto dell’uomo le forze dell’ordine hanno trovato anche della soda caustica. I militari sono stati allertati dai vicini di casa della coppia, spaventati dalle urla della donna aggredita. 

L’articolo Accoltella la moglie al volto e le taglia i capelli, poi scappa per 50 chilometri: “Non voleva fare sesso” proviene da Il Riformista.