• Dom. Ott 24th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Raggi ‘imbarca’ Pecoraro Scanio, l’ex ministro verde a sostegno della sindaca dell’emergenza rifiuti

DiRed Viper News Manager

Ago 20, 2021

Alfonso Pecoraro Scanio è tornato sulla scena politica. Questa volta, però, come sponsor di una lista ambientalista a sostegno della sindaca di Roma Virginia Raggi alle prossime lezioni amministrative. 

Già leader dei Verdi e ministro dell’Ambiente con il governo Prodi, oggi Presidente del Consiglio Generale della Fondazione UniVerde e docente alle Università di Milano, Roma e Napoli, ha rilasciato un’intervista a Repubblica in cui ha dichiarato che la Raggi merita un bel nove per la sua onestà e la capacità di contrastare i Casamonica, e sette per i suoi collaboratori. Promossa su diversi fronti, quindi. Nonostante l’emergenza rifiuti e le buche, per citare solo due delle varie criticità che affliggono ormai da tempo la Capitale.

Una recente ricerca dell’ACoS, l’Agenzia capitolina per il controllo e la qualità dei servizi pubblici locali, ha evidenziato il pesante giudizio dei romani nei confronti dell’amministrazione grillina. Ma Pecoraro Scanio ne è convinto: “Può vincere sì. E una delle poche donne candidate in questa tornata. Andrebbe premiata.”

 L’incontro con la sindaca, avvenuto nel 2019 a cena in cui era presente anche l’economista Jeremy Rifkin, ha portato i suoi frutti secondo Pecoraro Scanio: il suggerimento per una città più smart ed ecologica è stata accolta. Del resto la Raggi cercava “una svolta”. “Ci ha messo un po’ di tempo, ma c’è stata di mezzo la pandemia, ora finalmente ha varato il Paesc, il piano di azione per l’energia sostenibile e il clima”.

I rifiuti? Responsabilità da condividere con la Regione

L’emergenza rifiuti è un capitolo tutt’altro che chiuso. Per settimane Roma è stata invasa dalla spazzatura, tra proteste e roghi di cassonetti: alla discarica di Roncigliano ad Albano Laziale, riaperta con un’apposita ordinanza della sindaca tra le polemiche, continuano le proteste e il presidio dei cittadini. Per Pecoraro Scanio “la responsabilità sui rifiuti va condivisa con la Regione Lazio. Sono sicuro che nel secondo mandato farà meglio”. E per quanto riguarda le buche, di cui gli scooteristi, e non solo, si lamentano? “Ma finalmente ci sono i lavori! Voglio fare i complimenti a Virginia per averli affidati con appalti trasparenti, invece che a trattativa privata, come avveniva in passato”, per poi aggiungere che ha proposto a Virginia Raggi un’app per controllare lo stato delle buche, che lei inserirà nel programma elettorale.

Attacchi alla Raggi ‘esagerati’

Nell’intervista a Repubblica, Alfonso Pecoraro Scanio sottolinea come la Raggi abbia ricevuto attacchi “esagerati”, anche su una proposta da lui giudicata “positiva” e invece ridicolizzata, come quella di usare le pecore per pulire i prati, avanzata dalla sindaca nel 2018. “La Raggi è l’unica che ha fatto un appalto sul verde pubblico negli ultimi vent’anni. Cento milioni!” sottolinea l’ex ministro. Alla domanda perché non sostenesse Gualtieri, ha risposto che è una brava persona, “ma non si è mai occupato di ecologia. Virginia ne sa di più anche di Calenda e Michetti“.

L’articolo Raggi ‘imbarca’ Pecoraro Scanio, l’ex ministro verde a sostegno della sindaca dell’emergenza rifiuti proviene da Il Riformista.