• Dom. Ott 17th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Rave party nel Viterbese, al 6° giorno intervengono le forze dell’ordine

Intervento delle forze dell’ordine nell’area del rave party sul lago di Mezzano, nel Viterbese. Secondo quanto si è appreso, nella notte si è registrato un forte deflusso di partecipanti. Nell’operazione sono interessati una ventina di blindati del Reparto mobile della Polizia di Stato, due squadre di cinofili e alcune ambulanze. Sul posto anche guardia di finanza e carabinieri. Gli agenti devono stabilire quante sono le persone ancora presenti all’interno.

Alcuni partecipanti del maxi rave party abusivo in corso dal 13 agosto a Valentano (Viterbo) sono segnalati ieri sera nel centro storico della confinante Pitigliano (Grosseto), paese in questi giorni affollato di turisti. Secondo quanto si apprende tra i reduci del rave, alcuni hanno finito i viveri e sono in cerca di cibo, qualcuno si è addormentato accampandosi di fatto nelle strade pubbliche, altri non hanno mezzi per tornare ai luoghi di provenienza e aspettano la ripresa dei servizi di linea (autobus) domani mattina. La situazione è calma ma viene osservata dalle autorità.

″È iniziato il deflusso dal rave – ha spiegato il sindaco Giovanni Gentili – e alcuni partecipanti sono arrivati in paese a Pitigliano. Hanno lasciato il rave quelli che erano meno organizzati, senza camper, senza roulotte. Spesso hanno finito le scorte e se ne vanno. Risulta che gli organizzatori prevedevano di far durare il rave dieci giorni ma speriamo che possa concludersi subito, ci sono accordi che operano in questa direzione”. Anche i comuni di Manciano e in minor misura Sorano, sul versante della Toscana sono interessati dai flussi di rientro dei reduci del rave party osservati nei loro transiti dalla popolazione locale nelle proprie case.

Articolo proveniente da Huffington Post Italia