• Sab. Ott 23rd, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

“Francesco ora è con la sua mamma”, muore a 3 anni nell’incidente stradale: un indagato per la tragedia

DiRed Viper News Manager

Ago 19, 2021

Una tragedia che ha distrutto una famiglia già colpita da un grave lutto. La morte di Francesco, il piccolo di 3 anni che ha perso la vita questa notte nel gravissimo incidente avvenuto sulla Statale 7 Bis nel Comune di Succivo, in direzione Villa Literno, è un colpo durissimo per il padre del bambino.

Giuseppe, parrucchiere di Casal di Principe, aveva già perso la moglie Teresa a maggio, stroncata a 37 anni dal Covid. Nella notte quindi il grave sinistro: l’uomo era all’interno di una Smart Fortwo assieme ad una seconda persona e al figlio quando la vettura è stata tamponata con violenza da una Bwm condotta da un 22enne di San Nicola la Strada, da solo all’interno dell’auto.

Il fortissimo impatto ha fatto volare il bimbo che ha sfondato il lunotto posteriore, finendo sul cofano della Bmw. Il piccolo Francesco è morto all’istante mentre le altre tre persone coinvolte sono finite in ospedale ma senza gravi traumi.

La salma del bambino è stata trasferita all’istituto di medicina legale dell’ospedale di Giugliano di Napoli.

Il conducente della Bwm è stato denunciato a piede libero per omicidio stradale, mentre le due vetture sono state sequestrate per essere sottoposte a controlli: verifiche in corso per accertare se il bambino fosse legato o protetto da protetto da dispositivi di sicurezza o completamente libero di muoversi in auto, come sembrerebbe invece emergere dalla dinamica dell’incidente.

Centinaia i messaggi di addio e cordoglio per la famiglia dell’uomo, che deve affrontare in pochi mesi due lutti devastanti. “Questo ragazzo ha davvero perso tutto”, “Il dolore per la morte di un figlio è il più atroce che si possa avere”, alcuni dei messaggi comparsi sulla rete.

L’articolo “Francesco ora è con la sua mamma”, muore a 3 anni nell’incidente stradale: un indagato per la tragedia proviene da Il Riformista.