• Ven. Ott 22nd, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Sardegna e Sicilia oltre i limiti, verso la zona gialla da lunedì

TOPSHOT - A doctor attends to patients in intensive care in the COVID-19 ward of the Maria Pia Hospital in Turin. (Photo by MARCO BERTORELLO / AFP) (Photo by MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

Sardegna e Sicilia verso la zona gialla da lunedì. Le isole maggiori infatti superano i livelli di guardia a livello di pressione ospedaliera. 

La Sardegna oltrepassa la soglia massima del 10% prevista dai nuovi parametri per le terapie intensive portandosi all′11% (+1%) secondo i dati rilevati dall’Agenas e relativi al 16 agosto. La Sicilia invece è stabile con un 9% per il tasso di occupazione delle intensive. Per le due regioni l’incidenza dei contagi su 100 mila abitanti prevista dai parametri a 50, si attesta a livelli superiori rispettivamente a 147,3 e a 140,16. Stabile il Lazio con il 7% per le intensive ed in crescita Friuli Venezia Giulia e Piemonte dell′1% rispettivamente al 4% e al 2%. 

Per quanto concerne i ricoveri in area medica non critica, è la Sicilia a superare oggi per la prima volta la soglia del 15%, prevista dai nuovi parametri. La regione si attesta, infatti, secondo i dati rilevati da Agenas al 16 agosto, al 16% del tasso di occupazione dei reparti con un aumento dell′1%. In rialzo anche il valore della Calabria al 14% (+1%), della Sardegna a 9% (+1%) e della Basilicata al 10% (+1%) .

Articolo proveniente da Huffington Post Italia