• Ven. Ott 22nd, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Rapina e accoltella un 23enne, i carabinieri lo arrestano in pochi minuti: nelle tasche aveva ancora l’arma insanguinata

DiRed Viper News Manager

Ago 17, 2021

Ha tentato di rapinare e accoltellato la sua vittima, ma la sua fuga è durata pochi minuti grazie al pronto intervento dei carabinieri. È quanto accaduto poco prima della mezzanotte a Napoli, in via Leopardi, dove i militari della Compagnia di Napoli Bagnoli stavano effettuando i consueti controlli notturni.

I carabinieri sono stati fermati da un ragazzo 23enne del capoluogo, che ha chiesto aiuto ai militari. Il giovane perdeva sangue da una vistosa ferita alla gamba destra: ai carabinieri aveva raccontato di essere stato vittima pochi minuti prima di un tentativo di rapina da parte di un uomo armato di coltello. Il 23enne aveva però reagito all’aggressione e il rapinatore lo aveva quindi ferito prima di allontanarsi dal luogo.

Grazie alla descrizione del rapinatore fornita dalla vittima, i carabinieri si sono immediatamente messi sulle tracce dell’uomo, non prima di aver allertato il personale del 118 e la Centrale Operativa del Comando Provinciale di Napoli.

I militari lo hanno quindi trovato e bloccato mentre percorreva a piedi viale Augusto. Durante la perquisizione i carabinieri hanno anche trovato nelle sue tasche il coltello utilizzato per la rapina, ancora intriso di sangue. All’esito dei controlli l’uomo è stato identificato come Salvatore Verdile, 45enne di Fuorigrotta, già noto alle forze dell’ordine.

Arrestato, il rapinatore 45enne è stato tradotto al carcere in attesa di giudizio. La vittima se la caverà con 10 giorni di riposo.

L’articolo Rapina e accoltella un 23enne, i carabinieri lo arrestano in pochi minuti: nelle tasche aveva ancora l’arma insanguinata proviene da Il Riformista.