• Ven. Ott 22nd, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Atleta polacca mette all’asta l’argento di Tokyo per operare un bimbo malato

TOKYO, JAPAN - AUGUST 07: Silver medalist Maria Andrejczyk of Team Poland stands on the podium during the medal ceremony for the Women’s Javelin Throw on day fifteen of the Tokyo 2020 Olympic Games at Olympic Stadium on August 07, 2021 in Tokyo, Japan. (Photo by Matthias Hangst/Getty Images)

La giavellottista polacca Maria Andrejczyk, medaglia d’argento a Tokyo, ha messo all’asta la sua medaglia per co-finanziare l’operazione di un bimbo di pochi mesi affetto da una malattia cardiaca. “Spero che questa medaglia simboleggi per voi la vita per la quale abbiamo combattuto insieme”, ha scritto lunedì su Facebook la 25enne. L’asta hanno fruttato 200.000 zloty (circa 44.000 euro).

La somma andrà a sostenere una raccolta fondi destinata a finanziare un’operazione negli Stati Uniti di Milosz, un bambino di otto mesi affetto da un difetto cardiaco. I 200.000 zloty sono stati pagati dalla catena di minimarket polacca Zabka. Allo stesso tempo, centinaia di persone hanno preso parte alla raccolta, consentendo di raccogliere la somma necessaria per l’operazione. Zabka ha elogiato l’atleta per il suo gesto “bello e nobile” e le ha chiesto di conservare la sua medaglia.

Articolo proveniente da Huffington Post Italia