• Mer. Ott 27th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

This picture taken on August 14, 2021 shows aircrafts standing on the tarmac of the airport in Kabul. (Photo by Wakil KOHSAR / AFP) (Photo by WAKIL KOHSAR/AFP via Getty Images)

Gli Stati Uniti hanno cominciato il ritiro del personale dall’ambasciata americana a Kabul. Lo afferma su Twitter Idrees Ali, corripondente per la Reuters dal Pentagono.

Una piccola parte di personale sta lasciando proprio nel momento in cui parliamo – ha riferito a Reuters un funzionario diplomatico – mentre la maggioranza dello staff è pronta a farlo”.

I talebani intanto hanno conquistato la città chiave di Jalalabad, nell’est dell’Afghanistan. L’ultima città conquistata dai militanti talebani lascia ormai la capitale Kabul come l’unica grande città rimasta in Afghanistan detenuta dal governo del paese.

Jalalabad, la capitale della provincia di Nangarhar, è stata catturata senza combattere, come hanno spiegato all’agenzia tedesca Dpa due consiglieri provinciali e un residente. I talebani sono entrati a Jalalabad alle 6 del mattino (1.30 Gmt), hanno spiegato alla Dpa.

La cattura della città di Jalalabad con una popolazione stimata di oltre 280.000 abitanti e di altre aree della provincia dà agli insorti il controllo del valico di frontiera di Torkham, la più grande rotta commerciale e di transito tra l’Afghanistan e il Pakistan. I talebani ora controllano almeno 25 capoluoghi di provincia delle 34 province dell’Afghanistan. Tutte queste città sono state catturate in 10 giorni. Mentre i talebani avanzano verso Kabul, paesi tra cui Stati Uniti, Germania, Italia e Francia hanno iniziato le operazioni di evacuazione del personale locale dall’Afghanistan.

 

 

Articolo proveniente da Huffington Post Italia