• Lun. Ott 25th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Niente falò e feste in spiaggia: le regole per il Ferragosto ai tempi della variante Delta

DiRed Viper News Manager

Ago 14, 2021

Il Ferragosto 2021 sarà caratterizzato da divieti e controlli ancora più serrati. La stretta arriva direttamente dal Viminale, che ha esortato alla massima attenzione per ciò che riguarda le verifiche sul Green Pass. Gli agenti delle forze dell’ordine intensificheranno i controlli in ristoranti, bar e locali delle località turistiche. Ma anche i comuni e le Regioni si sono organizzate con apposite ordinanze che mirano a evitare pericolosi assembramenti nel corso del weekend più caldo dell’anno. 

In Sicilia niente falò in spiaggia e obbligo di mascherina all’aperto

La Sicilia è a rischio zona gialla a partire dal 23 agosto: così il governatore Nello Musumeci ha emanato un’ordinanza con restrizioni e regole per evitare un ulteriore aumento dei contagi, come l’obbligo di mascherina all’aperto nei luoghi affollati. In particolare per Ferragosto, saranno vietati i falò in spiaggia e i fuochi d’artificio; a Palermo e Catania le spiagge saranno chiuse nella notte tra il 14 e 15 agosto per evitare feste e non sarà possibile organizzare grigliate o picnic al Parco della Favorita e nella Riserva di Monte Pellegrino. A Panarea, dove si è verificato un cluster con 14 positivi su 15 tamponi effettuati, il sindaco ha deciso di vietare l’approdo dei turisti giornalieri.  

Lazio, controlli sul Green Pass 

A Roma sono previsti controlli da parte delle Forze dell’ordine, anche in borghese, sull’utilizzo del Green Pass ma anche per evitare assembramenti e contrastare la movida fuori controllo, in particolare in quartieri come San Lorenzo, Trastevere e il Pigneto. Previsti anche interventi per prevenire reati tipici del periodo, come truffe agli anziani e furti in abitazioni e negozi. Sorvegliate speciali le località più quotate del litorale romano, come Anzio, Nettuno, Ardea e Ostia.

In altre famose località turistiche del Lazio, come l’isola di Ponza e San Felice Circeo, saranno ulteriormente potenziati i controlli: già da alcune settimane è tornato l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto.

Niente sagre, né feste religiose

La stretta per il Ferragosto 2021 colpisce anche le sagre e i fuochi d’artificio, vietati in alcuni comuni. A Positano anche quest’anno  non si terrà lo spettacolo pirotecnico considerato tra i più belli della Regione Campania. Ma il 15 agosto, festa dell’Assunta, sarà diversa dal solito anche da un punto di vista strettamente religioso. A Norcia, per il  secondo anno consecutivo, non si terrà la tradizionale processione “con la Santissima Icone dalla basilica di S. Gregorio a quella cattedrale.” Altri eventi religiosi sono stati annullati a Modena e in alcune località della Campania.

L’articolo Niente falò e feste in spiaggia: le regole per il Ferragosto ai tempi della variante Delta proviene da Il Riformista.