• Dom. Ott 24th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Covid, 7.188 nuovi casi e 34 morti: aumentano i ricoveri in terapia intensiva in 5 regioni

DiRed Viper News Manager

Ago 14, 2021

Sono 7.188 i nuovi casi di coronavirus in Italia (ieri sono stati 7.409). Sale così ad almeno 4.435.008 il numero di persone che hanno contratto il virus Sars-CoV-2 (compresi guariti e morti) dall’inizio dell’epidemia. I decessi odierni sono 34 (ieri sono stati 45), per un totale di 128.413 da febbraio 2020. Le persone guarite o dimesse sono complessivamente 4.180.129, ovvero +4.931 rispetto a ieri (il giorno prima sono state 4.388). Gli attuali positivi — i soggetti che hanno il virus — risultano essere in tutto 126.466 pari a 2216 in più (+2.965 il giorno prima).

I tamponi totali (molecolari e antigenici) sono stati 254.006 ovvero 28.520 in più rispetto a ieri quando erano stati 225.486. Mentre il tasso di positività scende al 2,8%; ieri era al 3,3%.
Aumentano, anche se di poco, i posti di terapia intensiva occupati da pazienti Covid in Italia. Sono 37 gli ingressi del giorno in terapia intensiva (ieri +35), per un totale di 372 ricoverati (ieri erano 369). I ricoverati con sintomi sono 3.101 (ieri erano 3.033). Le dosi di vaccino somministrate sono oltre 73,5 milioni. I cittadini che hanno ricevuto la seconda dose sono oltre 35,4 milioni (65,67% della popolazione over 12). La regione con più contagi è ancora la Sicilia, che continua a viaggiare sopra quota mille casi al giorno: oggi sono 1.013, con tre decessi.

L’ultimo monitoraggio sui ricoveri per Coronavirus negli ospedali italiani, mostra una saturazione delle terapie intensive al 4%. Il dato per i reparti non critici è invece una occupazione del 5%. L’agenzia per i servizi sanitari regionali ha comunicato una crescita di occupazione delle terapie intensive, seppur lieve, in cinque regioni. Si tratta di Abruzzo (2%), Emilia Romagna (5%), Sicilia (10%), Umbria (2%) e Veneto (3%). Tutte le Regioni, tranne la Sicilia dunque, rimangono sotto la soglia del 10% individuata dal governo per il passaggio in zona gialla. Mentre scende, sempre dell’1%, l’occupazione in Puglia (al 4%) e in Lombardia (al 2). Per i reparti di area non critica si registra un aumento dell’1% in 5 regioni: Basilicata (8%), Calabria (13%), Liguria (4%), Bolzano (4%), Umbria (2%).

I casi regione per regione

Lombardia 861.569: +676 casi (ieri +661 casi) e 4 decessi
Veneto 445.292: +600 casi (ieri +771 casi), nessun decesso
Campania 437.773: +711 casi (ieri +622 casi ), 2 decessi
Emilia-Romagna 402.601: +765 casi (ieri +656 casi ), 4 decessi
Piemonte 368.843: +280 casi (ieri+280 casi), 1 decesso
Lazio 366.553: +583 casi (ieri +613 casi ), 5 decessi
Toscana 261.251: +683 casi (ieri+819 casi), 5 decessi
Puglia 259.498: +334 casi (ieri +361 casi), 3 decessi
Sicilia 254.525: +1013 casi (ieri +1.101 casi), 3 decessi
Friuli-Venezia Giulia 109.251: +99 (ieri +109 casi), nessun decesso
Marche 107.844: +199 casi (ieri+171 casi ), 2 decessi
Liguria 107.268: +187 casi (ieri +158 casi), nessun decesso
Abruzzo 77.460: +104 casi (ieri +95 casi), nessun decesso
P. A. Bolzano 74.238: +35casi (ieri+43 casi), nessun decesso
Calabria 73.454: +237 casi (ieri +239 casi), 2 decessi
Sardegna 66.763.: +471 casi (ieri +400 casi), 3 decessi
Umbria 59.995: +92 casi (ieri +179 casi), nessun decesso
P. A. Trento 46.850: +39 casi (ieri +62 casi), nessun decesso
Basilicata 28.040: +66 casi (ieri +39), nessun decesso
Molise 14.04: +6 casi (ieri +17 casi)
Valle d’Aosta 11.893: +8 casi (ieri +13 casi)

L’articolo Covid, 7.188 nuovi casi e 34 morti: aumentano i ricoveri in terapia intensiva in 5 regioni proviene da Il Riformista.