• Ven. Ott 22nd, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Mare a Napoli, tornano balneabili 5 zone su 8: divieto a Marechiaro

DiRed Viper News Manager

Lug 28, 2021

Tornano regolari i valori in cinque delle otto aree di Napoli raggiunte dal divieto di balneazione dopo i rilievi effettuati dall’Arpac nei giorni successivi a violenti nubifragi che hanno interessato una decina di giorni fa la città. Si potrà tornare a fare il bagno (anche se in pochi, agevolati dalla quasi totale assenza di controlli, hanno rispetto il divieto arrivato venerdì 23 luglio con un’ordinanza del comune di Napoli) nei tratti di Punta Nera, Capo Posillipo, Posillipo, Donn’Anna e lungomare Caracciolo.

I parametri microbiologici restano oltre i limiti di legge, invece, per i tratti di mare Marechiaro, via Partenope e piazza Nazario Sauro. Questo il risultato dei nuovi prelievi suppletivi effettuati dall’Arpac il 26 luglio nelle acque di balneazione per i quali, il 19 e 20 luglio, sono stati riscontrati parametri alti che hanno determinato l’ordinanza con il divieto di balneazione. In quel caso, spiega Arpac, il superamento dei parametri era probabilmente dovuto a “fenomeni di inquinamento temporanei, in seguito al verificarsi di piogge che mettono in crisi i sistemi di gestione delle acque reflue, determinando l’attivazione dei tubi di “troppo pieno” e l’apporto a mare di acque reflue non depurate miste ad acque pluviali”.

L’Arpac ha effettuato prelievi suppletivi anche nelle acque di Bacoli (tratti “Spiaggia Romana Colonia Vescovile” e “Spiaggia Romana – Lido Ps”), Pozzuoli (tratto “Stazione Marina di Licola”), Portici (“Ex Bagno Rex”), Torre Annunziata (tratto “Villa Tiberiade”), Capaccio (tratto “La Laura”) ed Eboli (tratto “Nord Foce Sele”). Valori rientrati per le acque di Bacoli e per il tratto “Stazione Marina di Licola” afferente al comune di Pozzuoli. Per tutte le acque il divieto di balneazione temporaneo adottato dai comuni interessati può essere revocato. Nei casi in cui i parametri non sono rientrati nei limiti, saranno necessari ulteriori approfondimenti congiunti tra i tecnici comunali e agenziali per l’individuazione e rimozione delle cause di inquinamento. I risultati relativi a Capaccio ed Eboli, i cui prelievi sono stati effettuati oggi, verranno diffusi non appena disponibili.

L’articolo Mare a Napoli, tornano balneabili 5 zone su 8: divieto a Marechiaro proviene da Il Riformista.