• Dom. Ott 17th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Comasco in ginocchio per il maltempo, strade bloccate e paesi allagati: “Non uscite di casa”

DiRed Viper News Manager

Lug 27, 2021

Allagamenti, frane e smottamenti. E strade bloccate, e paesi isolati. Il maltempo che ha colpito duramente la provincia di Milano, la Valtellina e la provincia di Lecco si abbatte sulla provincia di Como. E non concede tregua. La provincia è in ginocchio. Si ripetono gli appelli delle autorità a non uscire di casa in queste ore. La pioggia ha causato ingenti danni e i Vigili del Fuoco hanno effettuato almeno sessanta interventi da stamattina tra Cernobbio, Laglio, Argegno e Briennio.

Proprio a Briennio frane e allagamenti sulla statale 340 Regina hanno isolato almeno 50 persone. Una donna anziana, cardiopatica, è rimasta bloccata in casa dai detriti ed è stata soccorsa dai Vigili del Fuoco. A Cernobbio è esondato il Breggia e due condomini sono stati evacuati. Autostrade ha annullato la chiusura del tratto della A9 Lainate-Como-Chiasso, nel tratto compreso tra Lago di Como e allacciamento A59 verso Milano, prevista stasera dalle 22:00 fino alle 5:00 di domani, per non incidere sulla viabilità messa in crisi dagli eventi meteorologici.

Il sindaco di Laglio Roberto Pozzi ha avvertito i cittadini su Facebook: “State a casa”, ha scritto il primo cittadino che ha aggiornato sulla situazione del comune in provincia di Como di circa 800 abitanti: “Tracimata Val Caradello. Case allagate e persone evacuate dai Vigili del Fuoco. Un torrente di acqua e fango e poi confluito sulla SP 71 Regina allagandola e facendo crollare i muri a lago in zona ristoranti. Franata Via delle Frazioni in località Tana della Volpe, appena riqualificata. Provinciale bloccata per smottamenti. Evitate di mettervi in movimento tutto il Basso Lario è in emergenza”. È solo uno dei tanti appelli lanciati in queste ore.

La provincia è in ginocchio, mezza bloccata: si registrano muri crollati, case invase dal fango e paesi allagati. Il maltempo ha costretto alla chiusura anche l’hub vaccinale di Villa Erba, il più grande della provincia. “Il centro vaccinale resterà chiuso anche domani, a breve daremo tutte le indicazioni ai cittadini per il recupero degli appuntamenti annullati”, ha comunicato l’azienda sanitaria. Traffico interrotto in Valle Intelvi, chiusa la strada 15 tra Argegno e Schignano per piante e materiale in strada e la provinciale in località Sant’Anna nel Comune di Dizzasco. A Lezzeno un camion è stato travolto da tronchi e detriti dopo uno smottamento, illeso il 55enne alla guida.

A Cernobbio sono tracimati due valletti sopra l’abitato con acqua fango e detriti che si sono riversati sulla via Volta e la via Regina travolgendo auto e moto parcheggiate. Smottamenti e allagamenti anche a Moltrasio, Colonno e Maslianico. Per dare una misura del maltempo che nelle ultime settimane si è abbattuto sul Nord Italia, l’analisi della Coldiretti su dati ESWD riferite alle ultime ondate di maltempo a Nord ha dato anche materiale utile alle statistiche: le grandinate sono triplicate in Italia con 11 tempeste di ghiaccio al giorno dall’inizio dell’estate rispetto allo stesso periodo del 2020. In tutto 386 eventi. Bombe di ghiaccio, cadute a macchia di leopardo, che hanno causato danni per milioni di euro su coltivazioni e strutture agricole.

L’articolo Comasco in ginocchio per il maltempo, strade bloccate e paesi allagati: “Non uscite di casa” proviene da Il Riformista.