• Gio. Set 23rd, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Chi è Joseph Mercola, il dottore No-Vax più potente del mondo: “I vaccini sono una frode medica”

DiRed Viper News Manager

Lug 26, 2021

Se il Presidente degli Stati Uniti d’America Joe Biden si era spinto a dichiarare che “la disinformazione sta uccidendo delle persone” è soprattutto per personaggi come Joseph Mercola, dottore, diffusore di teorie e trattamenti sanitari grotteschi se non bizzarri, ma purtroppo anche pericolosi, e di teorie complottiste sul coronavirus e sui vaccini. È uno degli esponenti principali di quella galassia di personaggi che tra social network e altri mezzi diffondono fake news e disinformazione proprio mentre la campagna vaccinale negli Stati Uniti sta subendo una frenata di dimensioni rilevanti e mentre, come nel resto del mondo, si sta diffondendo la variante Delta.

Mercola è un medico osteopata di 67 anni. Il New York Times gli ha dedicato un lungo articolo. La sua pagina Facebook è seguita da quasi due milioni follower, 300mila su Twitter, 400mila su Youtube. È il più seguito nella galassia No-Vax di cui si sta molto discutendo in questi giorni negli USA. Ha una pagina Fb anche in italiano. L’osteopata è stato denunciato e multato più volte dagli enti di controllo federali. Si potrebbe usare per lui l’espressione “nemico pubblico numero 1”, tra questi scienziati della disinformazione additati da Biden.

Mercola vanta un patrimonio di oltre 100 milioni di dollari. Da anni propone teorie e trattamenti alternativi, anche non autorizzati, alla medicina ufficiale. In un’occasione ha dovuto patteggiare cedendo tre milioni di dollari ai pazienti che aveva ingannato. E in più occasioni ha dovuto pagare delle multe. In un ipotetico “best of” delle sue uscite entrerebbero di certo i materassi a molle che emanano radiazioni dannose per l’uomo e i lettini abbronzanti che aiutano a prevenire il cancro. Il suo libro del 2003 Prendi il controllo della tua salute è diventato un best-seller.

Lo scorso febbraio ha definito i vaccini una “frode medica”: i sieri causerebbero un’alterazione del codice genetico e trasformerebbero l’organismo del vaccinato in una fabbrica di proteine virali. Tutto falso e anche ridicolo se non fosse grave. La teoria è stata tradotta in diverse lingue e diffusa sui social e in poche ore ha fatto il giro del mondo. Un modus operandi collaudato. Il New York Times, sulla base delle informazioni dell’associazione no profit Center for Countering Digital Hate, ha descritto Mercola e la compagna Erin Elizabeth come un duo dedito alla fabbricazione e traduzione e diffusione su larga scala di fake news.

Mercola fa parte di un gruppo di una dozzina di personalità che da soli genererebbero il 65% della disinformazione e del complottismo in rete sul coronavirus e sui vaccini. Tra questi anche Robert Kennedy Jr., terzogenito di Bob Kennedy, nipote di Jfk, e profilo di rilievo del movimento “free vax”, criticato soprattutto per aver accostato i vaccini all’autismo. “È una caccia alle streghe, mi attaccano solo per scopi politici”, replica Mercola alle critiche nel tipico lamento complottista.

I dati ufficiali delle autorità federali riportano che il 97% degli americani ospedalizzati per aver contratto il coronavirus non sono vaccinati. I Centers for Disease Control and Prevention hanno descritto l’aumento di contagi e morti nel Paese come “una pandemia di chi non è vaccinato”. La galassia della disinformazione sul covid-19 ha rimesso al centro del dibattito la possibilità di eliminare o limitare una legge del 1996 che garantisce immunità ai media digitali.

L’articolo Chi è Joseph Mercola, il dottore No-Vax più potente del mondo: “I vaccini sono una frode medica” proviene da Il Riformista.