• Sab. Set 18th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Bronzo nel ciclismo per Elisa Longo Borghini, come 5 anni fa

Italy's Elisa Longo Borghini gestures after crossing the finish line in third place in the women's cycling road race of the Tokyo 2020 Olympic Games at the Fuji International Speedway in Oyama, Japan, on July 25, 2021. (Photo by Greg Baker / AFP) (Photo by GREG BAKER/AFP via Getty Images)

L’azzurra Elisa Longo Borghini ha vinto la medaglia di bronzo nella prova su strada di ciclismo riservata alle donne Elite. Oro all’austriaca Anna Kiesenhofer, argento all’olandese Annemiek Van Vleuten.

Per Elisa Longo Borghini un altro bronzo dopo quello del 2016. In carriera ha vinto il mondiale nel 2012 e nel 2020 ed è stata otto volte campionessa nazionale (5 a cronometro, 3 in linea). 

L’azzurra atleta delle Fiamme Oro della Polizia di Stato e tra le grandi della specialità negli ultimi anni, con un allungo nel finale di gara è riuscita a sganciarsi dal gruppo e quindi andare a cogliere il terzo gradino del podio, con un ritardo di 1 minuto e 29 sulla sorpresa della giornata, medaglia d’oro, l’austriaca Kiesenhofer.

“Ormai ho fatto l’abitudine… E’ stata una corsa sofferta, segnata da un clima poco gentile e da tanto tatticismo. L’Olanda pensava di avere in mano la situazione, invece l’austriaca ha anticipato tutte. Ma questo è il ciclismo, sono contenta di aver fatto un buon risultato. Quando indosso la maglia azzurra è sempre uno stimolo in più” ha commentato Elisa Longo Borghini. “Sono contenta, faccio il mio. Io sono fatta così, mi piace mettere giù la testa e lavorare, e non fare tante scene”, ha spiegato ai microfoni di Raisport. “Cerco di fare il mio lavoro al meglio, arriverà il giorno in cui vincerò un oro olimpico ma sono felice così”. “Cosa significa questa medaglia? Ho sofferto molto nel mese di giugno, durante il Giro. Oggi ho corso con tutte le persone che mi vogliono bene nel cuore. Volevo regalare loro la gioia di una medaglia”, ha concluso.

Articolo proveniente da Huffington Post Italia