• Dom. Set 26th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Francesca Pascale bacchetta Forza Italia sul ddl Zan: “Meglio votare la Lega originale che la copia”

DiRed Viper News Manager

Lug 20, 2021

Francesca Pascale, ex del fondatore e leader di Forza Italia ed ex Presidente del Consiglio, entra a gamba tesa nel dibattito sul ddl Zan. E bacchetta proprio Forza Italia. “Copiare la Lega non conviene, tanto vale allora votare l’originale”, ha detto Pascale in un’intervista a Repubblica. Ancora più duramente l’ex di Berlusconi ha criticato la posizione con la quale la Chiesa ha approcciato il dibattito. “Resto credente – ha detto – ma una Chiesa che discrimina gli omosessuali e che fa ingerenza politica sul ddl Zan, mi ha deluso”. Pascale ha perfino detto di essere pronta a “sbattezzarsi.

Il ddl è stato approvato alla Camera. È fermo in Senato da mesi. Circa mille gli emendamenti che sono stati depositato entro la scadenza dei termini, previsti alle 12:00 di oggi. Emendamenti in gran parte per proporre la modifica degli articoli 1, 4 e 7, ovvero quelli sull’identità di genere, sulla libertà di espressione e sulla Giornata contro l’omotransfobia. 672 gli emendamenti della Lega, con altri 20 solo dal senatore e vice presidente dell’Aula Roberto Calderoli. Altre 80 proposte di modifica al testo sono stati presentati da Paola Binetti dell’Udc, mentre Italia Viva di Matteo Renzi ha presentato 4 emendamenti. 134 e 127 emendamenti sono stati presentati rispettivamente da Forza Italia e Fratelli d’Italia, con una decina dal Gruppo Misto.

Numeri che potrebbero spingere tutto al rinvio a settembre. “I 700 emendamenti presentati dalla Lega al ddl sono il chiaro tentativo di affossare la legge. Altro che volontà di dialogo e mediazione. Salvini sui diritti conferma di avere la stessa linea di Orban”, ha lamentato lo stesso firmatario deputato del Partito Democratico Alessandro Zan.

Pascale aveva espresso la sua posizione già partecipando al Pride a Napoli: “C’è in Italia una parte politica che non riesce a vedere, che è cieca e le leggi non sono al passo con il tempo. La politica che non vede una piazza come questa non sa ascoltare – aveva detto in quell’occasione – Io sono testimone della mia vita: la famiglia è quel nucleo fatto di persone che si amano e che hanno rispetto reciproco, ma questi politici non lo capiscono”.

L’articolo Francesca Pascale bacchetta Forza Italia sul ddl Zan: “Meglio votare la Lega originale che la copia” proviene da Il Riformista.