• Mer. Set 22nd, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Ddl Zan: oltre 1000 gli emendamenti presentati, 700 dalla Lega

Alessandro Zan

Oltre mille emendamenti sono stati presentati questa mattina al ddl Zan. Proposte che chiedono per lo più la modifica degli articoli 1, 4 e 7: libertà di espressione, salva idea e gender nelle scuole.

La parte del leone la fa la Lega con 672 emendamenti, ai quali si aggiungono 20 solo dal senatore Roberto Calderoli. Ma a sorpresa anche Italia viva presenta le sue richieste per modificare il ddl Zan. Sono 4 di cui due a firma del capogruppo, Davide Faraone insieme al collega Giuseppe Cucca e due di Cucca con il socialista Riccardo Nencini.

“I 700 emendamenti presentati dalla Lega al ddl Zan sono il chiaro tentativo di affossare la legge. Altro che volontà di dialogo e mediazione. Salvini sui diritti conferma di avere la stessa linea di Orban”. Così su Twitter Alessandro Zan, deputato Pd.

“Se si dialoga, la Lega è pronta a ritirare gran parte degli emendamenti presentati al Ddl Zan. Se invece il Pd continuerà a volere lo scontro, affosserà la legge e la tutela dei diritti di migliaia di persone”, ha dichiarato Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega al Senato.

Numerosi anche gli emendamenti presentati da Forza Italia e Fratelli d’Italia: rispettivamente, 134 e 127. La senatrice Udc Paola Binetti da sola chiede un’ottantina di modifiche. Le Autonomie ne propongono 4. Un po’ più difficili i conti delle richieste che provengono dal gruppo Misto: 5 da Gregorio De Falco; 3 da Mattia Crucioli dell’Alternativa C’è.

Alle 15.30 si riunisce la capigruppo del Senato per capire, prima dell’avvio dei lavori d’Aula previsti per le 16.30, come procedere con l’iter parlamentare.

 

 

Articolo proveniente da Huffington Post Italia