• Ven. Set 24th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Paolo Siani: “Picchio era un ragazzo buono. Ha messo l’anima nel film su mio fratello Giancarlo”

Fortapàsc

“Un grande dolore, una notizia che mi rattrista molto. Volevo bene a Picchio, nell’interpretare Giancarlo in Fortapasc è andato ben oltre il suo lavoro, ci ha messo l’anima e ha voluto bene a Giancarlo”. Paolo Siani, medico Pediatra, deputato eletto col Partito Democratico e fratello di Giancarlo Siani, il giornalista ucciso dalla camorra a Napoli, ricorda così, a Fanpage Libero De Rienzo, morto improvvisamente d’infarto a 44 anni. 

De Rienzo aveva interpretato proprio il fratello di Paolo nel film di Marco Risi “Fortapàsc”, del 2009, che raccontava appunto la storia di Giancarlo. E Paolo Siani ora sottolinea la bravura di De Rienzo, che lui chiama col diminutivo “Picchio”, che è stato in grado, secondo lui, di andare oltre il proprio lavoro e di esprimere con la sua interpretazione il proprio affetto nei confronti di Giancarlo.

Il medico racconta a Fanpage che dopo l’interpretazione del fratello nel film, che lui ha definito “emozionante”, i due si sono sentiti spesso. 

[…]“Ci sentivamo spesso ancora oggi dopo tanti anni perché si era creato tra di noi un legame affettivo vero. Ora chi sa che si diranno lassù”.  

Ora che Picchio non c’è più Siani prova un grande dolore, anche perché l’attore era davvero una persona “speciale”. 

[…]“Un grande dolore, una notizia che mi rattrista molto. Volevo bene a Picchio, perché era un ragazzo buono, un anti-divo”.  

Articolo proveniente da Huffington Post Italia