• Mar. Set 28th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Perché Draghi e Cartabia fanno visita al carcere di Santa Maria Capua Vetere

DiRed Viper News Manager

Lug 14, 2021

Il presidente del Consiglio Mario Draghi e la ministra della Giustizia Marta Cartabia oggi pomeriggio alle 16 visiteranno la Casa Circondariale Francesco Uccella di Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta. Si tratta di una iniziativa dall’altissimo valore politico e simbolico: il premier e la Guardasigilli, dopo aver dimostrato una piena sinergia sul fronte della riforma del processo penale, ora insieme con questa iniziativa vogliono dimostrare tutta l’attenzione del Governo su quanto accaduto in quel carcere il 6 aprile 2020 quando si è consumata una “orribile mattanza”, come ha scritto il gip che ha disposto misure cautelari per 52 persone.

La ministra Cartabia, dopo la trasmissione delle tremende immagini dei pestaggi subìti dai detenuti, aveva parlato di «un tradimento della Costituzione», aggiungendo che «di fronte a fatti di una tale gravità non basta una condanna a parole. Occorre attivarsi per comprenderne e rimuoverne le cause. Occorre attivarsi perché fatti così non si ripetano».
E infatti da via Arenula già da alcuni giorni hanno inviato gli ispettori per un’indagine amministrativa finalizzata a fare luce sui «malfunzionamenti» nella catena di comando del 6 aprile 2020. Intanto, come rende noto un sondaggio Swg condotto nell’ultima settimana, due italiani su tre chiedono sanzioni per gli agenti protagonisti delle violenze. In particolare, oltre la metà degli intervistati ritiene che situazioni simili potrebbero essere presenti anche in altri istituti penitenziari.

Allo stesso tempo, però, sottolinea Swg, «soprattutto tra gli elettori del centrodestra, non manca chi giustifica o minimizza l’operato degli agenti». Inoltre, per sei italiani su 10 il sistema carcerario è da ripensare profondamente e per oltre 8 su 10 gli istituti penitenziari italiani presentano gravi problemi di sovraffollamento, anche se solo 2 su 10 ritengono necessario mettere in atto una misura straordinaria come l’indulto per consentire di ridurre il numero di detenuti.

L’articolo Perché Draghi e Cartabia fanno visita al carcere di Santa Maria Capua Vetere proviene da Il Riformista.