• Dom. Set 26th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Sicurezza, il “blurring” e la rimilitarizzazione strisciante

Hanno suscitato un certo clamore, nei giorni scorsi, le prese di posizione del sottosegretario Franco Gabrielli, già Capo della Polizia, relative alla necessità di un passaggio gerarchico e funzionale dell’Arma dei Carabinieri alle dipendenze del Ministero dell’Interno. Un clamore che può nascere soltanto dalla mancanza di conoscenza della Legge 121/81 che, a 40 anni dalla sua emanazione, non è stata ancora completamente attuata. Ne ho parlato col ministro dell’Interno Luciana Lamorgese e col prefetto Lamberto Giannini ad aprile di quest’anno. 

Purtroppo negli ultimi 13 anni, in sfregio ai principi della riforma del 1981, è stato posto in essere un tentativo di rimilitarizzazione strisciante con l’operazione “Strade sicure”, volute nel 2008 dal governo Berlusconi, che ha reso strutturale l’utilizzo delle Forze Armate nel contrasto alla criminalità con un’operazione che ha investito sulla sicurezza percepita rispetto a quella reale; con l’arruolamento di poliziotte e poliziotti provenienti primariamente dai Corpi ex militari, rinunciando almeno fino allo scorso anno a bandi pubblici di concorso esclusivamente dalla vita civile; con l’assorbimento del Corpo Forestale da parte dell’Arma dei Carabinieri che ha comportato la militarizzazione e la desindacalizzazione di una Forza di Polizia civile oltre ad aver accentrato in un soggetto militare tutte le competenze legate al contrasto e alla prevenzione dei reati ambientali.

È un fenomeno, analizzato anche da studiosi come il sociologo Fabrizio Battistelli, che corre sotto il nome di “blurring” e che dopo l′11 Settembre 2011 ha portato a un progressivo sfumare dei confini tra la missione e le caratteristiche delle forze dell’ordine con quelle delle forze armate. La militarizzazione dei corpi di polizia e l’uso delle forze armate in compiti di polizia indebolisce le garanzie costituzionali e la stessa democrazia.

Oggi su questo si comincia ad avere maggiore consapevolezza e in tal senso va vista anche la richiesta di una piena attuazione della Legge 121/81. Del resto chi come me è espressione del sindacato democratico di polizia ricorda bene le battaglie sull’unificazione delle Forze dell’Ordine e sulla smilitarizzazione, sindacalizzazione e democratizzazione dell’Arma dei Carabinieri. Battaglie quanto mai attuali.

Articolo proveniente da Huffington Post Italia