• Mer. Set 22nd, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

“Alfonso Giordano, un gigante della giustizia”, il ricordo del regista anti-mafia Ambrogio Crespi

DiRed Viper News Manager

Lug 13, 2021

Ambrogio Crespi con un post su Facebook ricorda il giudice Alfonso Giordano che è scomparso a 92 anni nella giornata di domenica e che ha curato la prefazione del libro “Il caso Crespi” sulla vicenda giudiziaria del regista anti-mafia.

Alfonso Giordano, Presidente del primo maxprocessi alla mafia e Presidente onorario aggiunto della Corte di Cassazione, ha scritto pagine di storia. Ho avuto l’onore di conoscerlo e di parlarci. Ha letto le mie carte processuali ed ha scritto la prefazione del libro “Il Caso Crespi” affermando “qualcosa stride nei due documenti giudiziari e soprattutto poco convincenti appaiono certe credulità che hanno costituito i plinti dell’edificio usato per condannarlo in primo grado a dodici anni di reclusione, ridotti a sei in fase d’appello. In ogni caso dire che la motivazione dei due atti giudiziari non appare del tutto persuasiva non pare conclusione inadeguata nell’esame della fattispecie. E ciò speriamo sinceramente possa preludere a un successivo giudiziale pronunciamento che consenta di ottenere una chiara visione della realtà dei fatti”. A lui e alla sua famiglia oggi rivolgo una preghiera, ad un gigante della giustizia. Se continuo ad avere fiducia nella giustizia e’ grazie anche ad Alfonso Giordano.

L’articolo “Alfonso Giordano, un gigante della giustizia”, il ricordo del regista anti-mafia Ambrogio Crespi proviene da Il Riformista.