• Lun. Set 20th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Oltre 18 milioni di spettatori per il trionfo degli Azzurri, 73,7% share

Il calcio sarà anche tornato a casa, come cantano da mesi a questa parte gli inglesi per la finale dell'europeo a Wembley: ma la vittoria no, quella se l'è ripresa in mano stasera un Paese che nel pallone esprime una capacità di fare gruppo, squadra, popolo che sarebbe auspicabile in tanti altri settori della vita, ma già averla nello sport apre il cuore alla speranza. Quel Paese è l'Italia che aggiunge il successo di stasera, un 4-3 arrivato dopo una gara a inseguimento e dopo i calci di rigore nei quali Donnarumma si è superato, a un albo d'oro formidabile, da superpotenza del calcio: quattro mondiali vinti, due titoli continentali (il primo 53 anni fa), un titolo olimpico.
ANSA

La partita Italia-Inghilterra, che ha visto gli azzurri aggiudicarsi i Campionati Europei 2020, in onda su Rai1, ha stravinto gli ascolti della prima serata di ieri, domenica 11 luglio, con 18 milioni 172mila spettatori pari a uno share del 73,7%.

In particolare, i tempi supplementari sono stati seguiti da 18 milioni 459 mila telespettatori con il 76% di share, raggiungendo, infine, ai rigori, i 18 milioni 549mila con il 78,7%.

L’incontro precedente della nazionale italiana, Italia – Spagna, giocato martedì 6 luglio, aveva avuto un ascolto medio di 17 milioni 414mila con il 67,5%.

Le reti Rai ottengono complessivamente in prima serata un ascolto medio di 17 milioni 279mila spettatori con il 73% di share, e nelle 24 ore 5 milioni 437mila con il 50,5% di share.

Articolo proveniente da Huffington Post Italia