• Dom. Set 19th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Sabato sera di sangue nel Napoletano, 15enne ferito a coltellate: è grave in ospedale

DiRed Viper News Manager

Lug 11, 2021

Sabato sera di sangue in provincia di Napoli dove un ragazzino di 15 anni è stato gravemente ferito a coltellate. L’episodio, così come ricostruito dai carabinieri, si è verificato in via Roma nel comune di Somma Vesuviana.

Il giovane è stato ferito verosimilmente con un coltello, riportando ferite all’addome e al braccio sinistro. Soccorso da un’ambulanza del 118, è stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso dell’Ospedale del Mare di Ponticelli, periferia est di Napoli, dove è ora ricoverato in prognosi riservata.

Ad indagare sulla vicenda, per chiarire dinamica e identificare i responsabili, i carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna.

La rissa tra famiglie: un morto e quattro feriti

In precedenza, intorno alle 19 in via Pisciarelli ad Agnano, zona al confine tra Napoli e Pozzuoli, una rissa esplosa tra due famiglia ha provocato la morte di un uomo e il ferimento di altre quattro persone. La vittima è Alessandro Cristian Amato, 45enne incensurato. È stato raggiunto da un fendente all’emitorace sinistro, all’altezza del cuore, ed è morto durante il trasporto in ospedale.

Quando i militari sono arrivati sul posto nessuna delle persone coinvolte era presente. Tuttavia, è stato accertato che cinque di questi fossero stati trasportati al pronto soccorso dell’ospedale San Paolo di Fuorigrotta in ambulanza.

Le condizioni degli altri quattro non sono ancora note. Indagini in corso dei carabinieri della compagnia di Pozzuoli. Non sono ancora chiare le motivazioni che hanno scatenato la violenza.

Si cercano eventuali immagini da sistemi di videosorveglianza, e saranno ascoltati, compatibilmente alle loro condizioni fisiche, gli altri quattro feriti.

L’articolo Sabato sera di sangue nel Napoletano, 15enne ferito a coltellate: è grave in ospedale proviene da Il Riformista.