• Dom. Set 19th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Roma, 26enne affitta appartamento per coltivare marijuana: “Ho smesso perché i vicini si lamentavano”

DiRed Viper News Manager

Lug 11, 2021

Fermato per un controllo mentre caricava le lampade per l’illuminazione e i tubi per l’irrigazione delle sue piante, oltre al terriccio e le foglie delle piante di marijuana, diretto al centro smaltimento Ama. “Ho iniziato un’attività di coltivazione di sostanza stupefacente in un appartamento preso in affitto a febbraio e l’ho terminata a maggio a causa delle lamentele degli altri condomini per il forte odore della sostanza coltivata”, questo sarebbe stato l’esordio del giovane diretto agli agenti del commissariato Monte Mario che si erano mossi a seguito di una segnalazione riguardo a delle persone che stavano caricando droga su un furgone.

Il ragazzo, 26 anni, stava lasciando l’appartamento preso in affitto nel quartiere di Monte Mario a Roma. Un condomino l’ha visto caricare su un furgone l’attrezzatura e quello che potrebbe essere uno scarto di produzione. Voleva buttare via tutto ma la chiamata al 112 ha allertato gli agenti del commissariato Monte Mario diretti da Marco Messina e gli uomini del reparto prevenzione crimine agli ordini di Massimo Improta. I poliziotti lo hanno fermato mentre stava finendo di caricare il furgone diretto al vicino centro di raccolta Ama a via Battistini per smaltire gli strumenti per la coltivazione e le piante.

Quando gli agenti sono entrati in casa hanno trovato 1 chilo e 100 grammi di marijuana e 44 grammi di hashish, non certo un quantitativo per uso personale. Il 26enne quindi è stato arrestato l’appartamento è stato messo sotto sequestro.

L’articolo Roma, 26enne affitta appartamento per coltivare marijuana: “Ho smesso perché i vicini si lamentavano” proviene da Il Riformista.