• Gio. Set 23rd, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Meloni prima, il partito di Conte batterebbe M5s

Getty images

Il sondaggio di Proger index Research è uno di quelli destinati a lasciare il segno poiché sembrano cambiare paradigmi e rapporti di forza nella politica. 

La Meloni anche se di poco è il primo italiano (20,5%), è l’unico che sta all’opposizione e ne raccoglie con abilità tutti i vantaggi, anche perché gli effetti del Recovery Plan, dell’attesa e sperata rinascita del Paese non si sono ancora inverati. Siamo inoltre in un momento ancora troppo vicino alla tragedia della Pandemia è ancora lontani dalla serenità di essercene finalmente liberati. sono Assistiamo ancora troppi conflitti di forze politiche rinchiuse in una gabbia presidiata da un Draghi (che mantiene salda la sua fiducia al 61%) assolutamente persuasivo e dissuasivo e nei prossimi mesi, la necessità di conflitto si incrocerà con le campagne elettorali amministrative, dove dovrebbero emergere le differenze. 

Quindi questo vantaggio di Fratelli d’Italia è tutto da verificare. La Lega (20,0%) è in difficoltà con una crisi di leadership ed una incapacità di gestire questa fase. Come del resto è in difficoltà il Pd (18,4%) per non parlare dei Cinquestelle che con l’ipotesi di un Movimento guidato dall’ex Premier quotato al 9,8%, si ritroverebbero ad un dato che è poco più del 7%.

Il Governo, nel complesso, gode della fiducia del 51% degli italiani e tra i ministri emergono Dario Franceschini (Cultura) al 40%, Renato Brunetta (P:A.) al 37% e Marta Cartabia (Giustizia) al 35% .

Queste sono le principali novità anche se siamo tutti un po’ troppo stanchi e provati.

 

Articolo proveniente da Huffington Post Italia