• Dom. Set 19th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Minacciava attacchi terroristici, fermato tunisino a Terracina. Era evaso in Francia

DiRed Viper News Manager

Lug 10, 2021

“Minacce concrete ai cittadini e alle istituzioni francesi sostenendo di voler porre fine alla propria vita uccidendo quante più persone possibili”. Questo è il tono e il contenuto di alcune mail che l’uomo, un quarantenne di origine tunisina ha inviato all’ispettorato generale di polizia nazionale transalpino. Il tunisino, indicato dalle autorità francesi quale soggetto pericoloso, aveva anche esaltato l’operato di Mohamed Merah autore degli attentati di Tolosa e Montauban del marzo 2012, sul suolo francese, che hanno portato alla morte di tre militari e di quattro civili di religione ebraica. In totale furono uccise sette persone e ferite cinque di cui quattro in maniera grave.

La Polizia di Stato italiana ha rintracciato l’uomo in un appartamento di Terracina, in provincia di Latina. Alla sua individuazione si è giunti all’esito di una complessa attività investigativa condotta dalla Digos della questura di Latina e da personale specializzato del servizio per il contrasto all’estremismo e al terrorismo esterno della direzione centrale della polizia di prevenzione (Ucigos), iniziata nel maggio scorso dopo che il passaggio del ricercato era stato avvistato nelle stazioni ferroviarie di Genova, Roma e Napoli. Il 7 luglio scorso la Sala operativa internazionale del Servizio per la cooperazione internazionale di polizia (Scip), ha segnalato in tempo reale che lo straniero aveva inviato una serie di mail all’Ispettorato generale di Polizia nazionale transalpino contenenti minacce all’indirizzo dei francesi. Immediati approfondimenti hanno consentito di circoscrivere l’area da cui il soggetto aveva inviato le minacce, permettendo agli investigatori di individuare il suo nascondiglio e di bloccarlo. L’uomo è stato quindi trasportato al centro di cooperazione di polizia internazionale di Modane e consegnato alle autorità transalpine dopo la procedura di riammissione attivata tra la polizia italian e quella francese.

Il quarantenne era evaso lo scorso 29 maggio da un centro psichiatrico di Bassens ed entrato pochi giorni dopo nel territorio italiano. L’uomo, ricercato in ambito Schengen, è indagato in Francia per apologia del terrorismo e minacce aggravate, nonché per reati contro la persona e spaccio.

L’articolo Minacciava attacchi terroristici, fermato tunisino a Terracina. Era evaso in Francia proviene da Il Riformista.