• Mar. Ago 3rd, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Blitz antidroga, sette spacciatori arrestati in diverse operazioni dal centro all’hinterland

DiRed Viper News Manager

Giu 16, 2021

Sette spacciatori arrestati e diversi grammi di droga recuperati da varie operazioni antidroga delle forze dell’ordine. Continua infatti l’attività coordinata di Questura e commissariati volti a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti sul territorio. A Trastevere i poliziotti del commissariato di zona, diretto da Manuela Rubinacci, hanno fermato in strada W.G., cittadino di origini cinesi di 44 anni, trovando 30 grammi di “Shaboo” suddivisi in 3 involucri da 10. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

LE OPERAZIONI
Sempre oggi gli agenti del IV Distretto San Basilio e del commissariato Esquilino, dopo una perquisizione domiciliare effettuata con un servizio dedicato della polizia penitenziaria e la sezione cinofili antidroga, hanno arrestato Z. M, cittadino romano 63enne per detenzione ai fini di spaccio. In casa dell’uomo sono stati trovati 424 grammi di cocaina, 43 grammi di hashish, un foglio con conteggi riconducibili all’attività illegale, una macchinetta sigilla sacchetti, oltre a 6 bilancini di precisione. All’interno di un pozzetto congelatore erano stati nascosti 479 grammi di hashish 2 macchinette elettriche per il sottovuoto. Gli agenti del VI distretto Casilino, diretto da Michele Peloso, hanno invece arrestato presso via dell’Archeologia, conosciuta come piazza di spaccio «le palme», F. A di 24 anni e A. V. di 19, entrambi romani, con l’accusa di concorso del reato di detenzione ai fini di spaccio. I due erano in possesso di 18,95 grammi di cocaina e 170 euro in contanti e sono stati condotti presso le camere di sicurezza della Questura locale. Al commissariato Viminale diretto da Mauro Baroni gli agenti hanno arrestato S. G., cinquantaduenne romano colto nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’uomo infatti è stato notato mentre, nei pressi del bar situato in via Mirandola, è stato raggiunto da diversi giovani. Subito sottoposto ai controlli, è stato trovato in possesso di 2,7 grammi lordi di hashish, mentre la perquisizione domiciliare ha riscontrato 129,5 grammi di hashish, un bilancino di precisione, un coltello, un taglierino e 17.220 euro in contanti. Il Sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Roma ha disposto che l’uomo fosse associato presso la propria abitazione.
BLITZ ANCHE A TIVOLI
Un ulteriore arresto è avvenuto per opera degli agenti del commissariato di Tivoli, diretto da Paola Di Corpo. M.F. romano di 33 anni, dopo un’attività investigativa con appostamenti che è sfociata con successivi perquisizioni e sequestri, è stato trovato in possesso di 4 chili e 85 grammi tra hashish e cocaina, ma anche di attrezzatura per il taglio e il confezionamento come forbici, coltelli, buste per il sottovuoto, nastri e 6 bilancine elettroniche di precisione conservati in un box di un complesso residenziale. Al suo interno sono state rinvenute anche alcune parti di una city car, sui cui si stanno focalizzando ulteriori controlli. M. F. , al termine delle varie indagini, è stato quindi arrestato per detenzione e spaccio di stupefacenti  e denunciato in stato di libertà per ricettazione. Dalla quantità di droga sequestrata avrebbe potuto ricavare una quantità pari a 42mila dosi e una somma di circa 100mila euro..

Infine, gli agenti del III Distretto Fidene-Serpentara, diretto da Fabio Germani, hanno sequestrato un importante quantitativo di droga in via delle Alpi Apuane: P.C. , romano 35enne, era in possesso di 1,300 chili di cocaina, suddivisa in 825 involucri di diversa pesatura, già pronti per essere smerciati. A casa i poliziotti hanno scoperto anche 2.100 euro e un quaderno con i diversi conteggi dell’attività illegale.

 

 

L’articolo Blitz antidroga, sette spacciatori arrestati in diverse operazioni dal centro all’hinterland proviene da Il Riformista.