• Mar. Lug 27th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

“Abusi e violenze su tre bambini”, la rivolta della Vela Celeste: linciati genitori e zio

DiRed Viper News Manager

Mag 16, 2021

Quindici ore di tensione e violenza dopo i particolari raccapriccianti su presunti abusi sessuali e maltrattamenti che due genitori residenti nella Vela Celeste a Scampia, periferia nord di Napoli, riservavano ai tre figli, tutti minorenni. Il passaparola tra familiari e conoscenti della coppia si è rapidamente diffuso e, probabilmente dopo l’ennesimo lamento arrivato dall’abitazione popolare, è partito l’assedio.

E’ iniziato tutto nella notte tra giovedì e venerdì (13-14 maggio). I genitori dei tre bambini (lui 36 anni, le 28) vengono aggrediti all’interno della Vela. “Dovete smetterla di trattare male i vostri figli” e poi giù con schiaffi, pugni e calci. Poco dopo interviene la polizia del locale Commissariato nel tentativo di placare gli animi e approfondire la questione. L’uomo e la donna vengono sottratti alla folla  e condotti al pronto soccorso dell’Ospedale del Mare, assistiti dal personale sanitario per le contusioni riportate. Nel frattempo gli agenti hanno chiesto l’intervento dei servizi sociali del comune di Napoli. I tre bambini sono stati trasferiti all’ospedale pediatrico Santobono per accertamenti. Dalle visite mediche successive non sarebbero emersi segni di violenza sessuale. Ma i piccoli vengono maltrattati confermano i sanitari.

Passano poche ore e, nel primo pomeriggio di sabato 15 maggio, a finire nel mirino di un folla di almeno trenta persone è lo zio dei tre bambini, fratello maggiore del padre, anche lui “colpevole” di abusi e violenze. Parte un linciaggio a colpi di schiaffi, pugni e calci, con il corpo dell’uomo gettato infine all’interno di un cassonetto della spazzatura (le immagini fanno rapidamente il giro dei social). Sul posto oltre alle volanti del commissariato di Scampia sono arrivati a supporto anche gli agenti del Reparto Mobile.

La situazione è rientrata non senza difficoltà con lo zio dei tre bambini condotto in ambulanza all’ospedale Cardarelli: non ha riportato fratture ma escoriazioni e contusioni e al momento è ricoverato in osservazione. Adesso saranno le indagini coordinate dalla Procura presso il tribunale per i Minorenni a far luce sull’accaduto.

 

L’articolo “Abusi e violenze su tre bambini”, la rivolta della Vela Celeste: linciati genitori e zio proviene da Il Riformista.