• Ven. Lug 30th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Sondaggi, Fratelli d’Italia tallona la Lega ma Meloni piace più di Salvini

DiRed Viper News Manager

Mag 13, 2021

Si stringe sempre più la forbice tra Lega e Fratelli d’Italia, con il Pd a fare da cuscinetto ai due partiti di destra. Il partito di Matteo Salvini continua a perdere consensi, ora sotto la soglia del 22% e ferma al 21,8%, mentre la formazione di Giorgia Meloni sale di mezzo punto al 18,5%.

In mezzo, al 19,4%, i dem di Enrico Letta, che crescono di 6 decimali. In leggera ripresa anche il Movimento 5 Stelle, che fino a qualche settimana fa si contendeva il podio con FdI ma ora è staccato, stabilmente, al quarto posto: i grillini passano al 16,9%. I dati sono quelli della supermedia settimanale Agi/Youtrend.

Tra le liste minori scende ancora Italia Viva, che viene agganciata da Sinistra Italiana. Tra le componenti di maggioranza, il centrodestra di governo soffre maggiormente, mentre l’alleanza giallo-rossa sembra complessivamente rafforzarsi. Rispetto alle politiche del 2018, il centrodestra tutto è in calo dello 0,4%, ma comunque in testa con il 48,3%, mentre il centrosinistra è in aumento al 26,1%.

Tra i leader, invece, in un sondaggio dell’Istituto Piepoli realizzato il 10 maggio e pubblicato da Affariitaliani, Giuseppe Conte è a un passo dall’aggancio al presidente del Consiglio Mario Draghi. I due sono separati da un solo punto: 59% il premier, 58% il capo “de facto” del Movimento. Entrambi seguono Sergio Mattarella, presidente della repubblica, che ha il 62% degli apprezzamenti.

Quarto il ministro della Salute Roberto Speranza, in salita al 45%. In leggero rialzo anche Enrico Letta, segretario del Partito democratico, ora al 34% in termini di fiducia. Nel centrodestra è testa a testa tra Giorgia Meloni e Matteo Salvini: 28% contro 27%. Silvio Berlusconi stabile al 18%, in ultima posizione Beppe Grillo e Matteo Renzi, entrambi stabili al 10%.

L’articolo Sondaggi, Fratelli d’Italia tallona la Lega ma Meloni piace più di Salvini proviene da Il Riformista.