• Ven. Lug 30th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Chi è Alessandro De Marchi, la Maglia Rosa che corre il Giro d’Italia anche per Giulio Regeni

DiRed Viper News Manager

Mag 12, 2021

Da martedì è il nuovo leader della classifica generale del Giro d’Italia. Per il 34enne di Buja Alessandro De Marchi, ciclista friulano che compirà 35 anni esattamente tra una settima, quale regalo migliore della conquista della Maglia Rosa? Il Rosso di Buja, come è soprannominato dai tifosi, è arrivato secondo nella quarta tappa Piacenza-Sestola, un piazzamento che gli ha consentito di conquistare la Maglia che tutti i ciclisti desiderano, scalzando dal primo posto in classifica generale il connazionale Filippo Ganna.

Non è sfuggito ai telecronisti presenti sul luogo il bracciale per Giulio Regeni. Alla Gazzetta dello Sport Alessandro ha spiegato: “Sono un po’ stupito per la reazione che hanno tutti. Non ci vedo nulla di politico o partitico, si tratta di due genitori che vogliono la verità: prima di essere un ciclista, sono un genitore e un marito e non vorrei mai trovarmi in una situazione del genere“.

De Marchi ha indossato la maglia rosa del primato correndo con laa Israel Start-Up Nation: “Ho iniziato a pensare di provare a prendere la Maglia Rosa due giorni fa, ma non l’ho detto a nessuno. Oggi sapevo di dover attaccare al omento giusto e che non sarebbe stato facile. Un po’ di fortuna ci ha aiutato e adesso eccoci qui, in Rosa. Sono senza parole. Questa Maglia è il sogno d’infanzia di ogni corridore”.

A Rai Sport ha commentato commosso: “Mi viene da piangere. È un piccolo premio per i mille tentativi di questi quindici anni di carriera. Cercherò di godermi al massimo questo momento“, ha commentato subito dopo la vittoria. “A chi la dedico? Ad Alessandro De Marchi e a sua moglie Anna. Non so cosa stia succedendo ora a Buja – ha aggiunto -, ma so cosa potrà succedere quando torno!“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alessandro De Marchi (@alessandro_demarchi)

De Marchi ha iniziato a pedalare per il Team Bibanese e per il Cycling Team Friuli. Nel 2010 è diventato stagista della squadra Androni Giocattoli-Venezuela e solo dopo un anno entra a far parte del team italiano con cui vince la cronometro a squadre della Settimana Internazionale di Coppi e Bartali. Nel 2013 passa alla Cannondale, con la quale vince l’ultima tappa del Critérium du Dauphiné. Nel 2014 vince al Tour de France per due volte consecutive il numero rosso della combattività e si aggiudica il premio finale della Combattività.

L’articolo Chi è Alessandro De Marchi, la Maglia Rosa che corre il Giro d’Italia anche per Giulio Regeni proviene da Il Riformista.