• Mar. Lug 27th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

La storia de “L’Oro di Scampia”: il sogno della palestra Maddaloni nel film con Beppe Fiorello

Il film L’oro di Scampia, con Beppe Fiorello e la regia di Marco Pontecorvo, è stato liberamente tratto da libro La mia vita sportiva, l’autobiografia di Gianni Maddaloni. Una storia di successo e prima ancora di riscatto, sportivi e prima ancora sociali. Gianni Maddaloni è padre di Giuseppe Maddaloni, campione olimpico, oro ai Giochi di Sydney nel 2000.

Beppe Fiorello nel film interpreta Enzo, che ha Scampia – quartiere di Napoli nord diventato simbolo per anni di spaccio, criminalità, Gomorra – ha aperto una palestra di judo. Un’opportunità per lo sport e per togliere i ragazzi dalla strada. Una storia di allenamenti, malavita, difficoltà economiche. Una sfida continua. Protagonista è la famiglia Capuano. La palestra è un luogo sacro per Enzo e i suoi ragazzi ma non per la Camorra, che la minacciano, le danno fuoco, e succede il peggio. Una tragedia.

L’oro di Scampia è quindi ispirato liberamente alle storie vere di Gianni e Pino Maddaloni. Giuseppe detto Pino è stato insignito della carica di Commendatore per mano del Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. Maddaloni ha vinto un’altra medaglia d’oro, ai Giochi del Mediterraneo, nonostante un infortunio sofferto nel 2004. Altri successi: primo posto ai Campionati del Mondo Militare, argento agli Europei del 2006. L’abbandono dopo le Olimpiadi di Pechino, senza medaglie. Oggi è arbitro internazionale.

Il film è stato ambientato a Scampia, a Napoli. Interpreti oltre Fiorello sono da Gianluca Di Gennaro, Anna Foglietta, Salvio Simeoli, Salvatore Striano, Nello Mascia, Ciro Petrone, Anna Belleza, Gaetano Bruno, Domenico. Il film uscì il 10 ottobre 2013 nelle sale cinematografiche. Sulla Rai, primo canale, è andato in onda il 10 febbraio 2014, superando i sei milioni e 800mila spettatori, 23,85% di share. Andrà in prima serata anche sabato 8 maggio su Rai1.

L’articolo La storia de “L’Oro di Scampia”: il sogno della palestra Maddaloni nel film con Beppe Fiorello proviene da Il Riformista.