• Lun. Ago 2nd, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Chi è Valentina Procaccini, la nuova promessa del nuoto italiano

Valentina Procaccini, classe 2008, ha tutte le carte in regola per diventare la nuova promessa del nuoto italiano. Procaccini è nata a Pescara e si è trasferita a Roma per allenarsi al Circolo Canottieri Aniene. Nonostante la sua giovanissima età, Valentina ha già vinto cinque titoli nazionali nella categoria Ragazze 1: 50- 100-200-400 metri di stile libero e quello 100 metri a stile rana. E ha già battuto due nuovi record. Ha nuotato in soli 26 secondi per 50 metri in stile libero e 100, nel medesimo stile, in 56”76. I primati appartenevano rispettivamente al Silvia Di Pietro, che aveva raggiunto il record nuotando in 26”31 e a Maria Ginevra Masciopinto, che aveva finito la nuotata dei 100 metri in 57”38.

Valentina, italo-cubana, è stata accompagnata a Roma dalla mamma Clemirt mentre il papà Antonio, fa da pendolare tra Pescara e Roma anche perché Valentina non è figlia unica ma ha due sorelle gemelle più grandi che frequentano ancora il liceo. Il papà ha raccontato all’Ansa la giornata tipo di Valentina che con tanta passione e sacrificio divide i suoi giorni tra DAD e allenamenti. “Sta vivendo un reality – ha detto con tanto orgoglio il signor Antonio – è la realizzazione di un sogno, perché chiaramente l’Aniene è il paradiso dei nuotatori”. 

Il suo vecchio allenatore di Pescara Mattia Trignani ha detto che “il nuoto in Abruzzo ha perso un’atleta dalle potenzialità enormi, ma non per colpa delle società sportive abruzzesi: la scelta di andare a Roma a questa età può essere rischiosa per fattori legati all’ambiente ma – ha continuato Trignanile auguro il meglio in ogni cosa che farà”. 

Valentina ha iniziato a nuotare all’età di 10 anni e il suo sembra essere un vero e proprio talento naturale. Ad aiutarla a prendere la decisione del trasferimento nella capitale è stato proprio il papà Antonio, ex giocatore di basket e pallamano. Visto che in Abruzzo non c’erano gare e anche a causa della chiusura di numerose piscine, ha accompagnato Valentina a Roma all’Aniene dove poi è stata presa. La sua partenza per Roma è stata rimandata però a causa della positività al coronavirus dei genitori che ha costretto le tre figlie a rimanere in isolamento. Dunque la giovane promessa ha iniziato gli allenamenti il 23 dicembre. In soli pochi mesi è migliorata e cresce costantemente in maniera esponenziale. Nuota sempre più veloce e grazie alla sua bravura è arrivata all’apoteosi dei Criteria giovanili.

L’articolo Chi è Valentina Procaccini, la nuova promessa del nuoto italiano proviene da Il Riformista.