• Ven. Lug 30th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

C’è l’ufficialità: Mourinho prossimo allenatore della Roma

Una bomba. Per dirla alla Maurizio Mosca: Josè Mourinho sarà il prossimo allenatore della Roma. Lo ha annunciato il club giallorosso con un tweet. La notizia ha fatto in pochi secondi il giro del web. Rimbalzando oltreoceano, dove Friedkin ha dato l’ok all’operazione – tenuta top secret dalla società – che porterà in giallorosso lo Special one.
IL CONTRATTO

La società ha annunciato di aver raggiunto un accordo con l’allenatore portoghese che lo legherà alla squadra fino al 2024. L’annuncio dell’ingaggio di Mourinho arriva a poche ore da quello con cui era stato ufficializzato che l’attuale allenatore Paulo Fonseca avrebbe lasciato l’incarico a fine stagione. Mourinho ha 58 anni e nelle ultime due stagioni aveva allenato il Tottenham in Inghilterra, ottenendo però risultati deludenti: era stato esonerato poche settimane fa. In carriera ha allenato Porto, Chelsea, Real Madrid, Manchester United e Inter, che aveva guidato al triplete – Scudetto, Champions League e Coppa Italia – nel 2010.
BATTUTA LA CONCORRENZA

Josè Mourinho ha sbaragliato i suoi concorrenti: sembrava quasi fatta per Maurizio Sarri o, in alternativa, per Massimiliano Allegri ma il carisma dello Special One ha subito stregato Friedkin. E dire che Mou era già stato vicinissimo alla Roma, nel 2011, con l’allora presidente Pallotta. Non ottenne abbastanza garanzie e dopo un fugace incontro all’hotel De Roussie si decise di non farne niente. L’ingaggio di Mourinho, dopo l’ennesima stagione fallimentare della Roma, ha subito ridato voce alla passione giallorossa. Già, perché l’allenatore tra i più vincenti al mondo non avrebbe mai accettato un contratto con la Roma senza avere garanzie tecniche e progettuali
QUI TESTACCIO

“Ancora non ci crediamo – dice Emanuel Mariani, presidente dello storico Roma Club di Testaccio – dopo l’uscita quasi certa dalla Coppa e i sei gol rimediati a Manchester doveva esserci un cambio di passo. Lo Special One può riaccendere la passione che noi romanisti abbiamo congelato da troppo tempo. Anzi, è già scoppiato l’amore per questo allenatore. Come tifosi, avere un mister così è un onore. A Roma si è sempre vinto con allenatori forti. Capello e Liedolm lo insegnano. Ora con Mourinho possiamo tornare a sognare”.

L’articolo C’è l’ufficialità: Mourinho prossimo allenatore della Roma proviene da Il Riformista.