• Ven. Ago 6th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Coronavirus, 301 morti e ricoveri in leggero calo: quasi 18milioni di italiani con la prima dose di vaccino

DiRed Viper News Manager

Apr 26, 2021

Sono 8.444 i nuovi casi di contagi registrati in Italia nel bollettino di lunedì 26 aprile ed emersi dall’analisi di 145.819 tamponi, circa 95mila meno del giorno precedente quando i positivi sono stati 13.158. I decessi nelle ultime 24 ore sono invece 301, in aumento rispetto a domenica (217). Il tasso di positività sale leggermente: dal 5,5% al 5,8%.

Il totale delle vittime da inizio pandemia sale a 119.539 mentre i casi totali dall’inizio della pandemia salgono a 3.971.114. Gli attualmente positivi diminuiscono di 8.400 unità, diventando 452.812, mentre i dimessi-guariti sono 16.539 in più, complessivamente 3.398.763. I positivi in isolamento domiciliare sono 429.328, in calo di 8.360 rispetto a ieri.

La situazione negli ospedali

Lieve calo della pressione sulle strutture ospedaliere: i ricoveri ordinari sono 20.635, con un decremento di 27 unità rispetto a ieri mentre i pazienti in terapia intensiva sono 2.849, 13 in meno rispetto a ieri (con 132 ingressi del giorno, a fronte dei 114 di ieri).

La Regione con più casi nuovi di contagio è la Campania (1.282), seguita dalla Sicilia (1.069), dal Lazio (964), dall’Emilia Romagna (936) e dalla Lombardia (872).

Il numero totale di vaccinati

Sono 17.751.562 i vaccini anti-Covid somministrati in Italia, l’89,3 per cento delle dosi finora consegnate, pari a 19.880.040 (13.422.240 Pfizer/BioNTech, 4.550.800 di AstraZeneca, 1.727.200 di Moderna e 179.800 di Johnson & Johnson), mentre ammonta a 5.215.459 il totale delle persone vaccinate a cui sono state somministrate la prima e la seconda dose di vaccino. Lo riferisce il bollettino elaborato da ministero della Salute, presidenza del Consiglio dei ministri e dal commissario straordinario al Covid-19, aggiornato alle 6:10 di lunedì 26 aprile. La somministrazione ha riguardato 10.206.439 donne e 7.545.123 uomini.

Nel dettaglio, le dosi sono state somministrate a 5.761.012 over 80, 2.400.493 soggetti fragili o caregiver, 3.179.188 operatori sanitari, 876.878 unità di personale non sanitario impiegato in strutture sanitarie e in attività lavorativa a rischio, 639.330 ospiti di strutture residenziali, 2.431.486 nella fascia di età compresa tra 70 e 79 anni, 668.900 nella fascia di età compresa tra 60 e 69 anni, 1.149.334 personale scolastico, 314.022 nel comparto Difesa e 330.919 altre categorie. Per quanto riguarda la suddivisione territoriale, in testa in termini di dosi somministrate la Lombardia con 2.866.658 (l’88,1 per cento delle dosi ricevute), il Lazio con 1.735.654 (l’88,7 per cento) e la Campania 1.528.778 (il 90,2 per cento).

L’articolo Coronavirus, 301 morti e ricoveri in leggero calo: quasi 18milioni di italiani con la prima dose di vaccino proviene da Il Riformista.