• Ven. Lug 30th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Napoli è “libera tutti” nell’ultimo weekend in zona arancione: folla e traffico in tilt in tutta la città

DiRed Viper News Manager

Apr 24, 2021

Dopo l’inaspettato annuncio di venerdì che vede la Campania tra le regioni in zona gialla da lunedì 26, è stata irrefrenabile la voglia di uscire a prender aria. Come ormai succede da mesi, appena a Napoli spunta la bella giornata di sole scatta il “libera tutti” e in tanti affollano le vie dello shopping e del passeggio libero. Questa volta sono stati complici oltre alla bella notizia dell’alleggerimento delle misure, anche l’uscita da uno lunghissimo periodo di restrizioni tra zona rossa e arancione.

Via Toledo in centro e via Scarlatti al Vomero sono state invase dalle persone che dopo le lunghe settimane in zona rossa avevano probabilmente accumulato numerosi acquisti da fare che fin ora erano impossibili. E come resistere alla tentazione di una passeggiata in riva al mare sul Lungomare cittadino? La folla si è riversata anche lì ma tutti indossavano la mascherina, anche se il distanziamento era impossibile.

Lunghe code si sono susseguite fuori ai negozi anche a via Chiaia. Per non parlare del traffico che è letteralmente andato in tilt paralizzando tutta la città. In verità già da due giorni il traffico è tornato alla solita “normalità” napoletana a causa di un incidente sul Corso Vittorio Emanuele giovedì e lo sciopero dei mezzi di venerdì.

Il traffico ha paralizzato anche il centro storico con Piazza dante bloccata dalle auto. Ieri sera proprio in piazza Dante, una delle location della movida, si è svolto una sorta di party in strada. Più di 200 persone si erano date appuntamento lì. Non mancava nulla, dalla musica agli alcolici fino alle danze sfrenate.

I carabinieri della compagnia Centro, impegnati in un servizio di controllo del territorio hanno sentito chiaramente il frastuono della musica provenire dalla piazza. Grazie ad un impiego massiccio di forze che ha visto coinvolte oltre 10 pattuglie, i militari hanno sciolto l’assembramento e disperso i presenti, gran parte dei quali già in fuga alla vista dei lampeggianti.

Sono stati 25 quelli identificati e sanzionati per violazioni alla normativa anti-contagio, tutti ovviamente senza mascherina. I controlli continueranno anche nei prossimi giorni. E si prospetta che anche per il sabato sera lo scenario sarà lo stesso. Eppure la Campania è al di là dall’essere fuori pericolo: la regione rimane in Italia terza per numero di contagi, con 2.068 nuovi positivi in 24 ore. Dunque, altro che zona gialla, Napoli ha già ritrovato la sua normalità.

L’articolo Napoli è “libera tutti” nell’ultimo weekend in zona arancione: folla e traffico in tilt in tutta la città proviene da Il Riformista.