• Mar. Lug 27th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Ucciso per un parcheggio, fermati i quattro killer di Maurizio Cerrato

DiRed Viper News Manager

Apr 23, 2021

Una svolta rapidissima nelle indagine ha portato al fermo nella notte di quattro persone, ritenute responsabili dell’omicidio del 61enne Maurizio Cerrato, custode del Parco Archeologico di Pompei, assassinato lunedì sera a Torre Annunziata. 

I carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno eseguito un decreto di fermo di indiziato di delitto emesso dalla procura della Repubblica di Torre Annunziata nei confronti di quattro persone, portate nel carcere di Napoli Poggioreale.

Cerrato era stato aggredito ed ucciso davanti alla figlia lunedì sera, in un parcheggio: probabilmente l’omicidio era scaturito al culmine di una lite per un posto auto. Cerrato era stato prima massacrato di botte con un compressore, poi il colpo fatale con una coltellata al torace. 

“Ci tengo a precisare che non è corretto dire che mio padre è morto in una lite, a mio padre è stato fatto un agguato in piena regola, solo per difendere me, che ero la luce dei suoi occhi”, aveva scritto su Facebook la figlia, Maria Adriana, aggiungendo che “mio padre è stato pugnalato e con questa gente non aveva mai avuto a che fare”.

L’articolo Ucciso per un parcheggio, fermati i quattro killer di Maurizio Cerrato proviene da Il Riformista.