• Mar. Lug 27th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Contro Sansonetti troppe querele di una magistratura tronfia

DiRed Viper News Manager

Apr 23, 2021

Caro direttore, non conosco il merito delle querele che hai ricevuto, ma già il fatto che ammontino a tante, e che provengano perlopiù se non esclusivamente da magistrati, dice che in questione non è il tentativo di punizione di un comportamento vietato, ma la pretesa di vietare il comportamento. Non è un gioco di parole. Un giornale può sbagliare, può pubblicare cose false e offensive, e deve risponderne, ma qui la sensazione è che non si tratti di isolate lamentazioni per precise vicende diffamatorie, bensì di iniziative che magari non intenzionalmente, ma negli effetti senz’altro, vanno a fare concerto in una chiara volontà di censura.

Bisogna diffidare del giornalista che fa retorica sull’attentato alla libertà d’opinione solo perché ha ingiustamente sputtanato qualcuno che giustamente gli fa causa: ma come lo strumento giudiziario diventa a volte un mezzo di competizione tra imprese che si fanno la guerra sui mercati, così la querela può smettere di funzionare come la richiesta di riparazione di un diritto leso per trasformarsi in una inibitoria indiscriminata. Non la bacchettata sulla mano di chi ha scritto qualcosa impropriamente, ma il colpo di mazza che gliela maciulla e la rende inservibile a scrivere qualsiasi cosa.

Non si può pretendere che i magistrati restino inerti davanti allo scritto che racconta su di loro cose non vere e insultanti, ma l’impressione è che ciò di cui in profundo essi si lagnano sia la contestazione del ruolo che hanno usurpato, il loro presunto diritto di annunciare rivoluzioni ai margini dei rastrellamenti e di far dottrina in tv sull’appello da abolire perché è l’inaccettabile lasciapassare compilato dagli avvocati complici di corrotti e mafiosi.
Il sospetto è che la querela sia il rimedio indispettito verso un atteggiamento più grave, per loro, della diffamazione, e cioè appunto l’atteggiamento dei pochi, tra cui in prima posizione questo giornale, che vorrebbero il magistrato timoroso nell’uso del proprio potere anziché tronfio nel farne sfoggio.

L’articolo Contro Sansonetti troppe querele di una magistratura tronfia proviene da Il Riformista.