• Lun. Ago 2nd, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Branco di lupi a Bologna, avvistamenti in provincia: “Attenzione di notte”

DiRed Viper News Manager

Apr 23, 2021

E’ ormai da settimane che i cittadini di Calderara di Reno un comune bolognese, convivono con un branco di lupi. Tra varie fake news o avvistamenti immaginari ripresi e postati sui social, anche il Sindaco Giampiero Falcone ha deciso di intervenire nei giorni scorsi.

Infatti ha rilasciato un post su Facebook: “A Calderara non ci facciamo mancare nulla, neppure i lupi. A causa dell’uccisione di alcuni capi di bestiame, abbiamo attivato subito la Polizia Metropolitana e Bolognazoofila Onlus per gli approfondimenti necessari. Abbiamo avuto la conferma che si tratta di un braco di lupi“. Il branco sarebbe composto da circa cinque lupi che girano in zona Longara soprattutto di notte. A seguito di ciò il primo cittadino ha anche condiviso dei consigli per i suoi cittadini nel caso in cui si dovessero trovare a contatto con un lupo oppure cosa fare per proteggere i propri animali domestici.

Chi ha delle stalle e animali non lasci gli stessi all’aperto specialmente nelle ore notturne – scrive su Facebook Falcone –  durante le passeggiate o le uscite con il cane è opportuno tenere i cani al guinzaglio;️ soprattutto in orari notturni non lasciare all’aperto il cibo per animali domestici; per ogni informazione e segnalazione contattare Bologna Zoofila. La presenza del lupo in aree antropizzate sarà probabilmente sempre più frequente e dobbiamo lavorare affinché tale presenza venga considerata un fenomeno naturale di adattamento della specie“.

A Calderara ormai sta diventando impossibile prendere sonno. Oltre agli ululati notturni si sono aggiunti anche i rumori di colpi di cannone sparati dai contadini del comune per scacciare via i lupo predatore. Insomma, Calderara potrebbe benissimo essere il luogo perfetto dove ambientare la storia fiabesca di Cappuccetto Rosso di Charles Perrault.

L’articolo Branco di lupi a Bologna, avvistamenti in provincia: “Attenzione di notte” proviene da Il Riformista.