• Ven. Ago 6th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Il Riformista non si tocca, prosegue l’ondata di solidarietà

DiRed Viper News Manager

Apr 20, 2021

Prosegue l’ondata di solidarietà nei confronti del Riformista e del direttore Piero Sansonetti dopo la notizia degli attacchi subiti con le censure e gli avvertimenti minacciosi dell’Ordine dei giornalisti. Questi sono solo alcuni dei centinaia degli ultimi messaggi ricevuti solidali alla causa del nostro quotidiano.

Un vostro devoto lettore

Caro Direttore, trovo singolare ed al tempo stesso ironico dover attestare solidarietà e stima al tuo giornale. Direi la stima “devota” nel senso che è l’unica voce rimasta a difesa del cittadino, della sua libertà, della tutela che gli deve essere garantita da un sistema di Diritto che, invece, in Italia fa acqua da tutte le parti. E allora da “devoto” seguace del giornale ti esprimo la mia più viva solidarietà e l’incoraggiamento – se ve ne fosse bisogno – ma la tua forza intellettuale e la tua costanza assicurano la tenuta nella battaglia di civiltà che porti avanti. Un cordiale ed amichevole saluto.

Calogero Mannino

 

Il coraggio del garantismo

Esprimo la mia totale solidarietà a Piero Sansonetti e a Il Riformista, il quotidiano che ho avuto il privilegio di codirigere per un anno, oggetto di attacchi strumentali e privi di fondamento a causa della battaglia di libertà che sta conducendo. Questo giornale, con coraggio e responsabilità, afferma da sempre un principio garantista nella lettura degli eventi che non può e non deve essere messo in pericolo né ora né mai. E che dovrebbe anzi essere prevalente ovunque.

Deborah Bergamini

Un faro contro il giustizialismo

Un abbraccio e la solidarietà mia e di Italia Viva a Piero Sansonetti e a Il Riformista per le querele e le azioni disciplinari che stanno intentando contro quello che in questi anni bui è stato, è e deve rimanere un faro contro il giustizialismo mediatico. Non ci fermeranno.

Teresa Bellanova

L’articolo Il Riformista non si tocca, prosegue l’ondata di solidarietà proviene da Il Riformista.