• Lun. Giu 14th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Laura Bassi, la storia della prima donna al mondo a ottenere una cattedra universitaria

DiRed Viper News Manager

Apr 17, 2021

È stata la prima donna al mondo ad ottenere una cattedra universitaria. Laura Bassi, nata a Bologna il 29 ottobre 1711, era fisica e accademica. È protagonista del doodle di oggi di Google. Viene considerata la seconda donna laureata in Europa; ricordata per la sua ricerca sulla dinamica dei fluidi, nell’elettricità, nell’ottica e nella fisica newtoniana.

Bassi il 17 aprile del 1732 sostenne la disputa De universa re philosophica davanti a un pubblico di letterati, professori e religiosi presso il Palazzo Pubblico di Bologna. La sua argomentazione colpì i presenti e il 12 maggio, neanche un mese dopo il suo intervento, le venne conferita la laurea in filosofia. La cattedra onoraria le valeva 500 lire annue ma poteva insegnare soltanto in alcune occasioni.

Sposò ed ebbe otto figli da Giuseppe Veratti, medico. I due intrapresero insieme studi di fisica sperimentale e matematica. Si sposarono nel 1738. In casa avevano un laboratorio di fisica sperimentale newtoniana. Dal 1749 cominciò a insegnare a universitari aggirando il divieto di insegnamento per le donne. Quella casa era un salotto culturale ricco e aperto a incontri e scambi scientifici e filosofici. Le venne assegnato nel 1776 il posto di professore di fisica sperimentale nell’Istituto delle scienze dell’Università di Bologna.

Bassi era particolarmente dotata in diverse materie: biologia matematica, logica, filosofia, latino, greco e francese. Molte delle quali studiate e approfondite in autonomia a casa. Tra i suoi primi allievi Lazzaro Spallanzani, lontano parente, che grazie alla sua influenza lasciò gli studi in giurisprudenza per dedicarsi alle scienze naturali. Bassi è morta, improvvisamente, la mattina del 20 febbraio 1778. Fu onorata con solenni esequie e seppellita, rivestita con le insegne dottorali.

L’articolo Laura Bassi, la storia della prima donna al mondo a ottenere una cattedra universitaria proviene da Il Riformista.