• Mar. Giu 15th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Covid, Italia vieta gli ingressi dal Brasile: “Epidemia fuori controllo, si scavano fosse anche di notte”

DiRed Viper News Manager

Apr 17, 2021

All’indomani dell’annuncio delle riaperture, seppur graduali, e partendo dalle attività all’aperto, del Presidente del Consiglio Mario Draghi, arriva un’ordinanza del ministero della Salute a chiudere agli ingressi dal Brasile. È stata pubblicata oggi sulla Gazzetta Ufficiale. L’ordinanza vieta “l’ingresso e il transito nel territorio nazionale alle persone che nei quattordici giorni antecedenti hanno soggiornato o transitato in Brasile”.

La misura prevede eccezioni per chi ha la residenza anagrafica in Italia da data anteriore al 13 febbraio 2021; per chi intende aggiungere il domicilio, l’abitazione o la residenza dei figli minori, del coniuge o della parte di unione di civile; per chi è autorizzato dal Ministero della salute, per inderogabili motivi di necessità, all’ingresso in Italia. Per queste eccezioni resta comunque l’obbligo di tampone e di quarantena per dieci giorni.

L’emergenza in Brasile resta drammatica. Fuori controllo. Nelle ultime settimane si sono superati record su record tra nuovi contagi e decessi. Il covid-19 sta mietendo migliaia di vittime ogni giorno. Si scava anche di notte per seppellire i morti. L’Ansa scrive che a Villa Formosan, vicino la megalopoli di San Paolo, il più grande cimitero del Sudamerica, si scavano fino a 200 tombe al giorno. L’anno scorso si procedeva al ritmo di una sessantina al giorno Si lavora con scavatrici, pale illuminate da riflettori alimentati con gruppi elettrogeni alimentati a loro volta a diesel. I servizi cimiteriali continuano ad assumere nuovo personale e ad acquistare nuovi macchinari.

Il Brasile chiede addirittura alle donne di rinviare la gravidanza. “Se possibile, le donne dovrebbero rimandare la gravidanza a un momento migliore, in modo da poter avere una gravidanza più tranquilla – ha detto il funzionario del ministero della Salute, Raphael Camara – È  ovvio che non possiamo dirlo a chi ha 42, 43 anni, ma per una giovane donna che può, la cosa migliore è aspettare un po’”. Di qualche giorno fa la notizia secondo la quale in alcune metropoli, per la mancanza di sedativi, i pazienti vengono intubati da svegli.

La media è di tremila decessi al giorno. Complice soprattutto la variante che si è generata nello stesso Paese sudamericano, più aggressiva e più letale. Non ha certo giovato l’atteggiamento volto a minimizzare se non a negare la pandemia da parte del Presidente di estrema destra Jair Bolsonaro. Il Brasile è il secondo Paese al mondo per vittime, dopo gli Stati Uniti, quasi 370mila. Stando agli aggiornamenti in tempo reale della Johns Hopkins University sono oltre tre milioni i morti per complicanze dovute al contagio da covid in tutto il mondo.

L’articolo Covid, Italia vieta gli ingressi dal Brasile: “Epidemia fuori controllo, si scavano fosse anche di notte” proviene da Il Riformista.