• Mar. Giu 15th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Abbandono scolastico a Napoli, denunciati i genitori: “Fenomeno è aumentato con la didattica a distanza”

DiRed Viper News Manager

Apr 14, 2021

I loro figli si assentavano, senza nessuna giustificazione, dalle lezioni. Sia in presenza, sia a distanza. Per questo motivo, il Comando provinciale dei carabinieri di Napoli ha denunciato complessivamente 39 genitori di studenti minorenni. Dal monitoraggio della frequenza scolastica – che quest’anno incorpora anche il periodo trascorso davanti agli schermi da casa – emerge un dato di dispersione in aumento. Le forze dell’ordine hanno anche organizzato incontri in videocollegamento per parlare di legalità, in modo da combattere indirettamente il fenomeno, oltre ad aver intensificato i controlli.

Secondo le indagini ci sarebbero 6 genitori denunciati nell’area sud della Provincia, intorno alla città di Torre Annunziata: lì i militari hanno anche segnalato ai servizi sociali la posizione di altri 22 alunni qui quali verranno effettuate ulteriori verifiche. A Giugliano, poi, sono stati denunciati a piede libero 33 genitori in relazione a 19 figli minorenni.

“Il numero di alunni inadempienti si è moltiplicato da un mese all’altro, in coincidenza con la chiusura delle scuole, è un’escalation spaventosa”, è la denuncia a Repubblica di Annamaria Palmieri, assessora all’Istruzione del Comune di Napoli. I servizi sociali sono in affanno e la Procura della Repubblica del Tribunale dei minori ha raccolto 900 segnalazioni di abbandoni scolastici in poche settimane.

A incidere sul dato complessivo potrebbe anche essere l’impossibilità per alcuni studenti di avere accesso a pc e tablet – specie nelle famiglie più numerose – per seguire le lezioni.

Crescono anche le richieste di istruzione parentale: in appena tre mesi ne sono arrivate 170, mentre in passato ne arrivava una media di 30 all’anno. “Chiedere l’istruzione parentale, ritirando il bambino da scuola, è spesso un modo per sfuggire ai controlli sugli abbandoni”, spiega Palmieri.

Tra i dati sulle assenze spicca quello degli adolescenti sempre più “insofferenti” alle scuole superiori: finché le lezioni erano in presenza mancavano all’appello 532 alunni, saliti a 1237 quando è iniziata la dad.

L’articolo Abbandono scolastico a Napoli, denunciati i genitori: “Fenomeno è aumentato con la didattica a distanza” proviene da Il Riformista.