• Dom. Giu 13th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Perù, a sorpresa va al ballottaggio il maestro di sinistra Castillo

DiRed Viper News Manager

Apr 12, 2021

ROMA – Con circa il 53 per cento dei verbali elettorali scrutinati il primo turno delle elezioni generali in Perù sembra indicare dei primi risultati inaspettati. Il candidato alla presidenza a ottenere il maggior numero di preferenze infatti è Pedro Castillo, della formazione di sinistra Perù Libre, che ha ottenuto poco più del 16 per cento dei voti.

Al secondo posto con circa il 13 per cento delle preferenze, stando ai dati diffusi dalla Oficina Nacional de Procesos Electorales (Onpe), il rappresentate del partito di destra Avanza Pais, Hernando de Soto. La terza candidata ad aver ottenuto il maggior numero di voti è Keiko Fujimori, figlia dell’ex presidente Alberto Fujimori, che si è presentata con il partito Fuerza Popular, di orientamento populista di destra.

Fuori dal podio virtuale di queste prime ore quelli che erano emersi come i candidati più accreditati per il passaggio al ballottaggio nei sondaggi sulle intenzioni di voto della scorsa settimana: Yonhy Lescano, candidato del centro-destra con la formazione Avanza Pais, che ha avuto poco meno del 9 per cento dei voti, e Veronika Mendoza, ritenuta dai media locali l’”astro nascente” della sinistra peruviana, che con la sua formazione Junto por el Perù ha ottenuto circa il 7,5 per cento dei voti.

Stando al portale d’informazione dei popoli originari Servindi, Castillo, 51 anni, è un maestro di scuola primaria rurale nativo della regione settentrionale della Cajamarca, balzato agli onori delle cronache nel 2017 come principale promotore di oltre due mesi di scioperi degli insegnanti. Gli oltre 25 milioni di cittadini peruviani aventi diritto hanno potuto votare ieri in un lasso di tempo maggiore del solito, nel tentativo di impedire assembramenti e contenere il contagio da Covid-19.

Non sono ancora disponibili dati sull’affluenza. Il secondo turno è previsto per il prossimo 6 giugno.

L’articolo Perù, a sorpresa va al ballottaggio il maestro di sinistra Castillo proviene da Dire.it.